come eliminare ansia e attacchi di panicoL’ansia e gli attacchi di panico sono dei disturbi che riguardano soprattutto le donne, ma ciò non esclude gli uomini, e la sua insorgenza si verifica intorno ai 25 anni di età. I sintomi che si manifestano in genere sono i seguenti: palpitazioni, nausea, improvvisa sensazione di soffocamento,  giramenti di testa, sudorazione fredda, ed infine paura di morire da un momento all’altro.

Questo disturbo può riguardare un momento particolare della propria vita e scomparire nel momento in cui viene alla luce la vera causa che ha scatenato tale disturbo, oppure può progredire gradualmente fino a diventare una vera e propria patologia.

In quest’ultimo caso è necessario farsi aiutare da uno specialista, il quale valuterà il caso e una volta emersa la causa, adotterà la giusta terapia da seguire. Scopri i rimedi naturali che funzionano per la psoriasi.

Se si tratta di ansia e attacchi di panico lievi e transitori,  allora è possibile ricorrere ai rimedi naturali.

Qui di seguito vengono riportati i rimedi più utilizzati e più efficaci per alleviare i sintomi:
Passiflora: è una pianta dai mille benefici. Infatti, grazie alle sue proprietà terapeutiche, questa pianta ha un effetto rilassante e sedativo nei confronti del sistema nervoso centrale. Non ha effetti collaterali e pertanto è possibile assumerla 2 volte al giorno sotto forma di infuso.

Uno tra i rimedi naturali più famosi per combattere ansia e attacchi di panico, sono i fiori di Bach. Si presentano confezionati in ampolline di vetro. Devono essere assunti in gocce da mettere sulla lingua più volte al giorno. Tuttavia, per essere davvero efficaci ed avere un buon risultato, bisogna miscelarli tra di loro. Non presentano controindicazioni e ne effetti collaterali.

Anche la Melissa grazie alle sue proprietà ansiolitiche può rivelarsi molto utile.

 

camomilla per alleviare i sintomi di ansiaDa non dimenticare il Tiglio e la Camomilla.Con la loro azione calmante è possibile alleviare ansia e attacchi di panico. Gli estratti essiccati di queste due piante possono essere utilizzati per la preparazione di infusi. E’ consigliabile assumere la tisana prima di andare a dormire, in modo da favorire anche il sonno.

La Valeriana è altresì tra gli espedienti più utilizzati E’ disponibile sotto forma di estratto secco per la preparazione di infusi, capsule o di estratto liquido. Tuttavia prima di acquistarla, è bene rivolgersi ad un erborista in modo da conoscere la posologia più adatta al proprio quadro clinico.

Anche l’alimentazione non va trascurata, poiché ci sono alimenti che potrebbero peggiorare il proprio stato di salute come gli alcolici, il caffè, e tutte le bevande ricche di caffeina. Mentre sono consigliabili infusi, succhi di frutta e acqua.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento