come combattere in maniera naturale l'ansia generalizzataIl disturbo d’ansia generalizzata è un disturbo caratterizzato da un’ eccessiva preoccupazione su avvenimenti che risultano inconsciamente sovrastimati rispetto alla probabilità reale. Le preoccupazioni eccessive sono spesso accompagnate dai seguenti sintomi: irrequietezza, irritabilità, vuoti di memoria, tensione muscolare, sonno disturbato.

Inoltre, coloro che soffrono di tale disagio presentano oltretutto sintomi somatici come mani appiccicose, sudorazione, diarrea, difficoltà a deglutire. Ecco come curare l’ansia generalizzata senza farmaci.
Secondo alcune ricerche scientifiche è stato provato che circa 600.000 persone soffrono di tale patologia, e solo un terzo si rivolge ad uno specialista della salute mentale.

Chi soffre di ansia generalizzata, tende a considerare il problema come una caratteristica della propria personalità, piuttosto che considerare il disturbo come una patologia vera e propria.

La persona che ha un disturbo d‘ansia generalizzata vive in uno stato di preoccupazione quasi costante. La maggior parte delle preoccupazioni sono relative a circostanze quotidiane come problemi economici, attività lavorativa, faccende domestiche ecc…

Per poter combattere questa patologia è possibile ricorrere a dei rimedi naturali come la fitoterapia, oppure come valida alternativa esistono in commercio dei prodotti erboristici che sono molto utili ed efficaci per contrastare i sintomi.

rimedi naturali per curare l'ansiaLa passiflora è uno dei rimedi più utilizzati per combattere l’ansia generalizzata. Grazie alle sue proprietà benefiche, ad essa vengono attribuite caratteristiche depressive sul sistema nervoso. Inoltre favorisce un senso di rilassatezza senza però provocare sonnolenza. Si consiglia l’impiego come infuso due volte al giorno, o come tintura madre (20 gocce diluite in poca acqua per 3 volte al giorno);

Un altro valido espediente è la melissa, che grazie alle proprietà ansiolitiche e spasmolitiche si rivelano efficaci per combattere non solo lo stato d’ansia generalizzata, ma anche il senso di irrequietezza ed eventuali squilibri gastrici. E’ sconsigliato l’assunzione del prodotto fitoterapico a tutti quei soggetti che soffrono di svariate patologie.

Anche il biancospino ha i suoi benefici ottimali. La sua azione sedativa permette di rallentare il battito cardiaco. Lo si può trovare sotto forma di infuso, tintura madre o capsule. Per avere un buon esito è consigliabile associarlo con la valeriana e la passiflora. Non ha effetti collaterali, ma è fondamentale prima di decidere di acquistare il prodotto,  di consultare il proprio medico di fiducia, il quale valuterà la giusta terapia da prendere in considerazione.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per combattere il problema

 

Infatti a tale proposito è consigliabile integrare nella propria dieta alimenti ricchi di potassio, utile per il buon funzionamento del sistema nervoso. Anche il consumo di frutta e verdura è indispensabile per l’organismo così come cibi ricchi di magnesio e vitamina B6.

Infine , per tenere sotto controllo l’ansia generalizzata sarebbe utile effettuare anche dell’attività fisica. Svolgere un esercizio quotidiano senza naturalmente esagerare, aiuta l’organismo a rilassarsi e ad eliminare eventuali tensioni accumulate durante il giorno. Anche in questo caso è consigliabile il parere del proprio medico.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento