per combatter l'ansia è possibile affidarsi al mondo delle erbeCombattere l’ansia con le erbe naturali è possibile e si pone come una valida all’alternativa ai farmaci prescritti dalla medicina tradizionale. Mentre infatti i trattamenti farmacologici tendono a combattere i sintomi della patologia, le erbe cercano di curare in modo lento ma al tempo stesso olistico la malattia.

Ciò significa che accanto all’assunzione di prodotti erboristici mirati è previsto il percorso di un cammino di autocoscienza, votato a capire le reali ragioni dell’insorgenza dell’ansia, per poterla sconfiggere in modo profondo, intelligente e soprattutto duraturo nel tempo. Combattere l’ansia quindi non si limita a bloccarne i sintomi, ma a ricercare le cause e a sconfiggerle, il tutto con l’aiuto del mondo naturale e delle sue preziose creazioni.

I metodi di cura e prevenzione alternativi possono essere utili nell’ambito di diverse patologie legate alla salute dell’uomo, non esclusa la depressione; ecco i rimedi depressione naturali, scoprili!

Combattere l’ansia con le erbe naturali, ecco alcuni consigli.

Le preoccupazioni di ogni giorno, i figli, la situazione economica, personale, sentimentale e perchè no, la paura del futuro e dell’incertezza del domani sono tutte possibili fonti della nascita di una patologia ansiogena. A tutto questo si affiancano i problemi più profondi e legati al passato più nascosto che molte volte chiedono di riemergere per essere sconfitti in via definitiva.

Qualsiasi sia la causa certa o presunta dell’ansia esistono erbe naturali capaci di aiutare a risolvere il problema, in modo dolce, naturale e privo in assoluto di effetti collaterali. Ecco una lista di dieci erbe impiegate nella fitoterapia e nei preparati erboristici, utili per risolvere l’ansia sotto diversi punti di vista:

1- la camomilla, impiegata da secoli per sconfiggere l’ansia, il nervosismo e l’incapacità di dormire e riposare in modo equilibrato. Vengono consumati i fiori, in decotti o in tisane.

2- la melissa, anch’essa molto impiegata per le sue virtù calmanti e leggermente analgesiche. Ne vengono impiegate le foglie per praparare infusi, tisane e preparati idro alcolici da sciogliere nell’acqua.

3- il thé verde, capace di indurre leggeri stati di benessere ma senza la presenza di teina, troppo eccitante e a rischio di indurre insonnia in alcuni soggetti.

4- il luppolo. In esso è contenuto un elemento sedativo volatile che viene trasformato in olio e posto a disposizione nella cura degli stati ansiosi. Il suo sapore è molto amaro e quindi l’assunzione può essere prevista assieme ad altri ingredienti, capaci di alleggerirne il gusto e di renderlo più piacevole.

Le erbe naturali non presentano controindicazioni ne effetti collaterali nascosti, esse possono rappresentare quindi un valido aiuto contro l’ansia

 

per combattere l'ansia viene impiegata la passiflora5- la valeriana. Molto utile per contrastare gli attacchi d’ansia in quanto riesce in poco tempo a rilassare il sistema nervoso. E’ disponibile solitamente in gocce da diluire nell’acqua. Essa inoltre provoca il sonno e viene quindi impiegata nella terapia del dormire e nell’aiuto al rilassamento durante le ore notturne.

6- la passiflora. Erba molto potente, dal forte effetto analgesico e rilassante. Il suo impiego puro deve essere controllato, in quanto essa può portare ad un rilassamento non vigile. Grazie alle sue virtù riesce a rilassare le terminazioni nervose e ad indurre la produzione di seratonina e quindi ad agire come blando euforizzante.

7- la lavanda. Assunta attraverso l’arometaria per inalazione, la sua essenza è rilassante e aiuta a tonificare l’organismo. Induce inoltre sensazioni positive, legate alla purezza e alla natura. Il suo impiego in cosmetici potrà essere doppiamente utili nel caso di ansia, per accomunare trattamenti di bellezza e cura in un unico gesto!

8- il limone. Il limone sotto forma di olio essenziale si pone come un reale amico nella cura dell’ansia. Seguendo il principio cromoterapico dell’apporto energetico dei colori, il limone con il suo giallo acceso riporta la prospettiva vitale su binari diversi e inaspettati, grazie inoltre al profumo persistente e audace, capace di rimanere a lungo impresso nel cervello e quindi di distoglierlo dai pensieri più opprimenti.

9- l’iperico. Esso viene  impiegato dalla notte dei tempi per calmare gli stai ansiosi e soprattutto per ricercare il buon umore nelle persone votate alla malinconia.

10- il tiglio. Quest’ultima pianta, non certo in base alla sua importanza, riesce a sconfiggere i sintomi più fisici dell’ansia, quali il batticuore e gli spasmi muscolari. Ne vengono utilizzate le foglie e anche la profumata corteccia.

Combattere l’ansia con le erbe naturali è quindi possibile e consigliabile. Se non ci si sente pronti a sperimentare le erbe da soli può essere intelligente chiedere aiuto e consiglio ad un bravo erborista, capace di proporre le erbe migliori da assumere, alla ricerca di un equilibrio costante e che soprattutto chiede di mantenersi per tutta la vita!

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento