per non russare possono essere provati rimedi naturali

Il russare, detto anche roncopatia, è una patologia che si genera a causa di uno scorretto flusso d’aria tra le vie respiratorie durante il sonno. Essa si spiega in quanto mentre si dorme si tende a portare indietro la lingua e la dimensione della bocca diminuiscono a causa dell’indebolimento notturno del tono muscolare.

L’aria fluisce quindi in maniera minore e se incontra ostacoli, quali deviazioni del setto nasale, polipi, adenoidi o altri problemi provoca il fastidioso rumore tipico e continuo. Per non russare esistono terapie naturali e dolci, che vanno provate prima di sottoporsi ad interventi invasivi.

Il russare inoltre può sfociare in pericolose apnee notturne qualora vi sia la presenza di riniti, polmoniti e raffreddori forti. La loro insorgenza è caratterizzata anche da stati ansiogeni e dall’assunzione continua di alcolici e dal fumo di sigaretta. L’apnea è il passo successivo al russare, in quanto l’aria ostruita porta a blocchi nel ciclo della respirazione.

Per evitare l’insorgenza del fenomeno e per non russare, si pone innanzitutto necessario assumere uno stile di vita corretto e salubre, caratterizzato dall’assenza di fumo e dal non consumo di bevande alcoliche prima di dormire.

I metodi di guarigione e prevenzione naturali sono utilizzati nell’ambito di molti disturbi legati alla salute dell’uomo, inclusi quelli di carattere psicologico; ecco i rimedi alternativi per curare la depressione.

Cosa fare per non russare? Ecco dieci utili consigli naturali

1- aerare con cura la stanza nella quale si riposa. La proliferazione di acari e batteri può portare a problemi respiratori e quindi a una difficile respirazione notturna. Aprendo le finestre e lasciando respirare la biancheria si uccidono i pericolosi acari e al contempo si procede a riossigenare l’ambiente.

2- cambiare spesso le lenzuola e lavarle in modo efficace. Le lenzuola possono ospitare sgraditi ospiti, ecco che cambiarle frequentemente e lavarle con cura, si presenta come una pratica da attuare nel nome di una purificazione dell’ambiente dove si riposa.

3- assumere preparati a base di perilla o basilico cinese. Dai  semi di questa pianta benefica, viene infatti estratto un olio capace di aiutare a liberare le vie respiratorie e quindi di aiutare a risolvere il problema.

4- applicare composti a base di semi di lino nel petto per espettorare i bronchi, liberarli e quindi far confluire l’aria nel modo corretto.

5- spalmare pomate balsamiche oppure gocce di oli essenziali nella parte superiore delle labbra appena sotto le narici. Gli oli indicati sono l’eucalipto, la menta e il limone, capaci di aprire il naso, disinfettare le vie respiratorie e quindi far confluire l’aria nel modo corretto.

La natura offre tanti benefici prodotti per aiutare a non russare (e ristabilire la pace domestica…)

 

dieci consigli per non russare6- diffondere nell’ambiente sostanze balsamiche. Bruciando gli oli essenziali, oppure aggiungendone alcune gocce all’acqua del termosifone, si rende l’aria balsamica e quindi si respirano naturalmente i principi attivi utili. Inoltre i profumi sono buonissimi…

7- spruzzare nel cuscino dell’acqua arricchita da olio di eucalipto. In questo modo esso verrà inalato durante tutta la notte e porterà un beneficio continuo e prolungato.

8- adottare la postura più corretta durante il sonno. La postura consigliata è quella di fianco, ma ognuno di noi deve comprendere quale sia la meno fastidiosa e quella che permette di limitare il russare.

9- usare gli appositi cerottini. Ne esistono di biodegradabili e possono essere la risposta adeguata nel caso di un russare davvero fastidioso. Essi convogliano nel modo corretto il flusso d’aria del naso e per questo motivo vengono applicati immediatamente prima di dormire.

10- se non provoca effetti euforizzanti, fare una bella doccia calda prima di coricarsi. Questo gesto aiuta vaso dilatazione e al contempo permette di inalare in modo più profondo le sostanze balsamiche.

Per non russare esitono quindi gesti e rimedi facilmente applicabili. Se il problema non trova la sua risoluzione sarà necessario rivolgersi ad uno specialista, soprattutto nel caso di insorgenza di frequenti apnee notturne. Il russare potrà quindi essere debellato in modo naturale, attraverso pratiche semplici e con l’uso di prodotti dal profumo buonissimo!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento