come combattere il mal di orecchio con la cura con le erbeIl mal di orecchio è un problema molto fastidioso sia per gli adulti che per i bambini. La cura con le erbe tuttavia può contribuire ad alleviare la sintomatologia del mal di orecchio.

Il disturbo, può dipendere da svariate cause, quali il catarro e il freddo, malattie esantematiche, disturbi ai denti o alle gengive, infezione dell’orecchio interno, oppure ingrossamento delle adenoidi. Differenti sono i possibili livelli di gravità, che vanno sotto il nome di otodinia, otalgia e nei casi più gravi di otite.

La cura con le erbe rientra in quelle che comunemente vengono definite terapie alternative, ma quali altri mali possono combattere questi metodi? Ecco le terapie alternative per la cura dell’osteoporosi.

La cura con le erbe si rivela molto utile nel tenere sotto controllo questo genere di fastidio, ma attenzione a non sottovalutare la gravità della situazione.

E’ sempre meglio rivolgersi al proprio medico di fiducia al fine di escludere le forme più aggressive di questa patologia.

Detto questo, ecco quali sono i rimedi naturali più efficaci per combattere questo disturbo: olio alle erbe ed erbe antivirali.

Per quanto riguarda l’olio alle erbe, esso è ottenuto da fiori ed aglio miscelato con qualche goccia di olio di oliva. Molte ricerche hanno dimostrato come questo rimedio naturale sia un vero toccasana per il mal di orecchio. Tuttavia per avere un buon esito, occorre somministrare le gocce tre volte al giorno.

Ma attenzione ad eventuali complicanze durante il trattamento. Anche se si tratta di un rimedio naturale bisogna prestare molta attenzione ed interrompere subito la terapia se si segnala la presenza di sangue.

Mentre le erbe antivirali, sono delle erbe che si possono assumere per via orale. Sono particolarmente efficaci per alleviare la sintomatologia, nonché la riduzione della durata del mal di orecchio.

A questa categoria appartengono diversi tipi di erbe, come la liquirizia e il sambuco. Ma tali erbe vengono utilizzate anche in caso di raffreddori ed  influenze.

Ma  è possibile trovare sollievo anche grazie ai rimedi casalinghi

 

rimedi casalinghi per il mal di orecchioBorsa di acqua calda: al fine di alleviare il dolore è possibile porre sull’orecchio una piccola bottiglia oppure una borsa di acqua calda. Naturalmente la temperatura non deve essere molta alta.

Anche la doccia calda può essere un buon espediente. Infatti grazie al vapore che emana, il cerume tende ad ammorbidirsi alleviando il dolore.

Per chi ha mal di orecchio anche l’aglio può essere utile. Infatti è noto a tutti, che questo ingrediente ha la capacità di uccidere i batteri e il suo utilizzo risulta particolarmente efficace anche per il mal di orecchio.

E’ possibile utilizzare dell’olio di aglio. La sua preparazione è semplice: versare in una padella 1 cucchiaio di olio insieme a 3 spicchi di aglio tritati finemente. Quando saranno dorati toglierli dalla fiamma e aspettare che si raffreddino un po’.

Quando l’olio si sarà intiepidito, prelevare con un contagocce qualche goccia di olio ed inserirla nell’orecchio. Attendere 5 minuti e mettere un panno pulito sotto l’orecchio in modo tale da raccogliere il cerume liquefatto. Infine spruzzare un po’ di acqua nell’orecchio in modo da pulirlo.

Come si può notare, l’olio di oliva è un valido rimedio casalingo contro il mal di orecchio. Ma in alternativa, si può ricorrere anche alla cura con le erbe. Infatti sono molte le persone che ricorrono a tali rimedi per curare vari disturbi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento