La cura con le erbe contro l'influenza

La cura con le erbe, come la fitoterapia o l’aromaterapia, rappresenta sempre di più una valida alternativa all’impiego di certi farmaci appartenenti alla medicina tradizionale.

Spesso la medicina tradizionale occidentale, infatti, comporta l’insorgenza di fastidiosi ed a volta pericolosi effetti collaterali che causano danni persino peggiori di quelli che erano preposti a curare.

La cura con le erbe invece, servendosi dei principi attivi e delle proprietà naturali delle piante, non comporta questo tipo di problematiche.

Le cure con le erbe rientrano senza dubbio nei metodi di guarigione naturali, tali metodi possono risolvere diverse patologie, scopri quali sono i rimedi per l’ipertensione, quelli naturali.

La cura con le erbe: un’efficace arma contro l’inluenza

Tuttavia dobbiamo sempre considerare che, anche se naturali, sono pur sempre medicine e che quindi vanno assunte con il consiglio di un esperto, che può valutare tutte le possibili interazioni con altri farmaci o con le condizioni fisiche del paziente.

L’influenza, soprattutto nella stagione fredda quando le conizioni ambientali non sono delle migliori con freddo, vento e pioggia,  spesso si presenta in maniera improvvisa e fastidiosa, fino a renderci difficile, se non impossibile, il normale svolgimento delle attività quotidiane.

Spesso è caratterizzata da febbre alta, dolori muscolari e ossei, rinofaringite ecc. ed è altamente contagiosa; se non curata può portare complicazioni a volte anche gravi, e la convalescenza dopo la guarigione è lunga.

L’utilizzo delle erbe, ed in generale le cure naturali, possono rappresentare davvero un arma molto efficace contro l’influenza perchè alcuni di questi rimedi (a volte anche più efficaci di quelli classici) migliorano la risposta immunitaria dell’organismo, oltre che inibire i virus e alleviare i sintomi influenzali.

Tra le più efficaci abbiamo le seguenti erbe curative:

 

Più sani e in salute grazie alle erbe curative

L’echinacea è la migliore erba consigliata per la cura dell’influenza, poichè grazie alle sue proprietà naturali stimola la produzione nell’organismo di sostanze con proprietà antivirali (come la properdina e l’interferone), in grado di neutralizzare i virus stimolando la fagocitosi.

Se assunta all’insorgere dei sintomi può abbreviare la durata dell’influenza e alleviare i suoi sintomi. A seconda del dosaggio, secondo i ricercatori, il suo effetto benefico può variare.

Le bacche di Sambuco sono molto efficaci contro l’influenza poichè le sostanze di cui sono composte impediscono al virus di entrare nelle cellule, e quindi di riprodursi.

L’erba cornacchia (o erba dei cantoni) ha un potente effetto antinfiammatorio in grado di curare laringiti o tracheobronchiti. Ha anche un effetto mucolitico ed è indicato per tutti coloro che soffrono spesso di mal di gola.

La melissa, già indicata per i disturbi del sonno o per i problemi digestivi, è utilissima per combattere un gran numero di batteri inclusi quelli influenzali.

Il Carpinio bianco è un valido rimedio naturale per la cura di riniti, tosse, faringiti in quanto è un potente decongestionante, in grado di esercitare, oltre che un’azione antinfiammatoria, un’azione protettiva e riparativa. Particolarmente indicato per coloro che sono vulnerabili alle vie respiratorie.

Come detto prima, anche l’aromaterapia è davvero utile per la cura dei sintomi influenzali; in particolare ricordiamo:

L’olio di menta piperita, utilissimo come decongestionante nasale; il mentolo contenuto nella menta piperita infatti rilassa le vie respiratorie e migliora la congestione nasale.

L’olio di Eucalipto possiede capacità antisettiche, balsamiche ed antivirali, stimolando le difese del corpo umano; è particolarmente consigliato per le sinusiti.

In conclusione la cura dell’influenza con le erbe offre numerosissimi vantaggi poichè molto efficace e con effetti collaterali rarissimi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento