cure alternative allergia polvereOggi trattiamo insieme l’argomento delle cure alternative all’allergia alla polvere. Innanzitutto l’allergia è agli acari della polvere, ovvero a quei piccolissimi microrganismi, non visibili ad occhio nudo, responsabili di molti disturbi.

Esistono delle cure alternative ai classici trattamenti con i farmaci, per combattere questa patologia. Tali cure alternative servono a contenere l’istamina che verrebbe liberata a contatto con gli acari della polvere.

E’ l’istamina infatti la principale responsabile di tutti i sintomi legati alle allergie, sia stagionali che non, diventando un allergene una volta che viene in contatto con il nostro organismo e provocando sintomi quali naso che cola, occhi arrossati e che lacrimano e starnuti.

Oltre la polvere in determinati periodi dell’anno sono anche i pollini a causare riniti e raffreddori da fieno; ecco quindi le cure alternative per le allergie stagionali.

Per l’allergia alla polvere esistono delle cure alternative di tipo preventivo.

Rispetto alle allergie stagionali, infatti, che sono più facilmente curabili e facili da debellare negli anni, l’allergia agli acari della polvere è un po’ più ostica da trattare. Si può fare un po’ di prevenzione per evitare che i sintomi peggiorino.

Ad esempio si può assumere della vitamina C, sia col cibo, consumando soprattutto arance, kiwi, agrumi in generale e verdure a foglia verde, e sia assumendo integratori di vitamina C, al mattino, come l’acerola o la rosa canina.
La vitamina C agirà, in questi casi, da blando antistaminico naturale.

Altri blandi antistaminici naturali, che possono essere considerati come cure alternative, sono i flavonoidi, presenti in alcuni tipi di frutta e verdura, come la cipolla, i broccoli, le mele, la lattuga e gli agrumi.

Poi si potrebbe prendere in considerazione anche il rooibos, ovvero il tè rosso, che contiene numerose sostanze sia dall’azione antiossidante, che dalle proprietà antinfiammatorie.

Ma tra le cure alternative più valide c’è sempre e comunque il ribes nigrum

 

ribes nigrum cura alternativaIl ribes rappresenta una vera e propria cura: se nel corso degli anni avete fatto caso al periodo dell’anno in cui la vostra allergia agli acari della polvere si scatena maggiormente, dovrete assumere questa cura alternativa a base di ribes nigrum già da qualche mese prima.

L’assunzione è di 100 gocce di gemmoderivato di ribes nigrum in due dita d’acqua al mattino alle 8 e 80 gocce, sempre sciolte in due dita d’acqua il pomeriggio alle 15.
Il ribes nigrum è un ottima cura alternativa alle allergie: l’importante è perseverare, anno dopo anno, ed essere costanti nella sua assunzione.

Essendo il gemmoderivato veramente poco alcolico, il ribes nigrum può essere assunto anche dalle donne in gravidanza e/o allattamento e dai bambini molto piccoli.

Sicuramente il ribes nigrum è il miglior rimedio tra le cure alternative contro l’allergia agli acari della polvere.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento