cura naturale per cistiteCure cistite? La cistite è un infezione urinaria piuttosto diffusa, specie tra le donne, la cistite provoca bruciori, impulso continuo alla minzione, fastidi e dolori. Trattandosi di un’infezione batterica, va sconfitta bonificando il terreno dagli organismi patogeni, cui esemplare più comune è l’Escherichia coli.

Oltre alle tradizionali terapie allopatiche, esistono numerose cure cistite naturali ed alternative per integrare o sostituire i medicinali tradizionali. Scopriamole.

Le cure naturali possono prevenire e combattere molti dei disturbi della salute umana, anche quelli più comuni e fastidiosi come per esempio l’emicranea; ecco la cura con le erbe per il mal di testa.

Cure cistite: ecco quelle naturali che funzionano

La cura della cistite comincia da una corretta alimentazione: ribes, mirtillo rosso, uva ed altri frutti contententi antociani sono molto indicati, anche se non fanno miracoli ad infezione già in corso.

Ok anche lo yogurt, e verdure antiossidanti come la bietola, il tutto accompagnato dalla sana abitudine di bere tanta acqua.

Parallelamente, stiamo attenti ad eliminare tè, caffè, alcolici e cibi troppo speziati dalla nostra dieta.

Molto indicate per prevenire e curare la cistite sono le tisane a base di malva, con proprietà antinfiammatorie e disinfettanti.

Altro rimedio piuttosto conosciuto è il D-Mannosio, uno zucchero ricavato da legni fermentati ed utilissimo per far distaccare i batteri dalla mucosa della vescica. I risultati sono evidenti dopo breve tempo.

In fitoterapia si usano principalmente piante ad azione antinfiammatoria o antisettica: vanno per la maggiore, ad esempio, i prodotti e gli integratori a base di Cranberry (mirtillo rosso americano), la cui assunzione impedisce ai batteri nocivi di aderire alle pareti della vescica. Altrettanto validi sono gli estratti di uva ursina, betulla e pompelmo.

In aromaterapia, invece, si ricorre all’azione degli oli essenziali, privilegiando quelli con proprietà antibatteriche. È il caso, ad esempio, degli oli essenziali di eucalipto, ginepro, timo e basilico.

E l’omeopatia? I rimedi per le cistiti cronicizzate mirano a ridurre la proliferazione batterica, e utilizzano Arsenicum album 9CH, Cantharis 7 CH o Mercurius corrosivus 7 CH. In tutti i casi, che si tratti di fitoterapia, aromaterapia od omeopatia, è sempre indispensabile il consulto con uno specialista per valutare la terapia più adeguata.

Fiori di Bach e cistite

 

cure naturali cistiteL’azione dei fiori di Bach, più che agire meramente sul piano fisico, riguarda le origini psicosomatiche della patologia, quindi gli aspetti emozionali.

I fiori di Bach più utilizzati per la cistite sono Crab Apple e Impatiens. La cistite è generalmente associata alle difficoltà nel trattenere, e quindi alla paura di lasciar andare e perdere qualcosa o qualcuno, o anche a stati di collera, delusione e disillusione.

Quando la cistite è cronica, può essere legata a stati di intolleranza (Beech), all’incapacità di trattenere e contenere (Cherry Plum) o al bisogno di lasciare una traccia.

I fiori si utilizzano anche per massaggi locali, meglio se su indicazione di un terapeuta o di un esperto.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento