come curare emorroidi senza farmaci e ritrovare l'entusiasmoDolorose forme infiammatorie della zona anale, le emorroidi si presentano come la conseguenza di diversi fattori. Tra essi possono essere annoverati uno stile di vita non sano, composto da abitudini alimentari sbagliate, abuso di alcolici e di fumo e sedentarietà prolungata.

Me esse sono molte volte conseguenza di stati di stipsi prolungata oppure possono manifestarsi in alcuni casi nel post parto, a causa del grande sforzo muscolare attuato. Per come curare emorroidi e infiammazioni nel modo migliore è consigliabile seguire alcuni passi atti ad evitare l’uso dei farmaci, sicuramente efficaci ma dagli effetti collaterali invasivi.

Come curare emorroidi e disfunzioni legate alla zona si pone come una commistione di fattori quali una buona alimentazione mirata, l’uso di prodotti di origine vegetale e l’adozione di uno stile di vita intelligente e votato alla salute globale dell’organismo.

Sono molti i disturbi che si possono curare senza assumere farmaci, ecco per esempio le cure e i rimedi alternativi per la disfunzione erettile.

Come curare emorroidi e infiammazioni senza farmaci? Possono pratiche alternative aiutare a risolvere il problema?

La risposta si basa su un decalogo di consigli volti a curare le emorroidi senza l’uso di farmaci, vediamo assieme quali sono:

1- applicare uno stile di vita salubre, dove non c’è spazio per uso di alcolici, troppo irritanti per le pareti dell’intestino e del fumo, grande causa di disidratazione.

2-compiere dell’attività fisica all’aria aperta, come passeggiate o corse nei parchi, oppure degli sport acquatici quali il nuoto oppure l’acqua gym.

3- vestirsi con indumenti, soprattutto per quanto riguarda la biancheria intima, realizzati in cotone naturale al 100%, possibilmente bianchi(soprattutto durante l’insorgenza del problema), per evitare colori chimici e contatto con la pelle e tessuti che non la lasciano traspirare

4-evitare di rimanere seduti a lungo. Nei casi acuti questo consiglio ha poca logica, in quanto la pratica della seduta si presenta molto dolorosa, ma in ogni caso stare tanto seduti porta ad un’affaticamento della zona anale con  conseguente probabilità di insorgenza del problema

Quali sono i consigli legati all’alimentazione?

 

come curare emorroidi senza farmaci e con preparati di erbe5- evitare tutti i cibi cotti in modo troppo elaborato, i fritti e le salse. Dal valore nutritivo inesistente e dalle capacità sazianti effimere, essi sono fonte di grassi troppo saturi, sono troppo pieni di sale e non apportano nessuna sostanza nutritiva buona.

6- preferire i cereali di origine complessa e consumare tante fibre. Soprattutto la crusca e l’avena si presentano utili nel caso di emorroidi, in quanto esse aiutano il regolare transito intestinale con conseguente guarigione dalle emorroidi. soprattutto al mattino, quando il corpo è più ricettivo alle sostanza una buona tazza di latte e crusca si presenta come ideale e benefica per risolvere il problema.

7- bere tantissima acqua oligominerale. L’acqua aiuta il processo di idratazione, favorisce la diuresi e contrasta la stipsi. Non è ideale consumarla ghiacciata, ma berla a sorsi piccoli e continui e a temperatura ambiente, per evitare situazioni di shock all’apparato digerente oppure situazioni di diarrea, altrettanto pericolose per le emorroidi.

8- integrare la propria alimentazione con sali minerali e prodotti emollienti. Molte sono le soluzioni di integrazione volte a donare un apporto più alto di sali minerali all’organismo. Soprattutto il magnesio e il potassio possono aiutare la muscolatura a rilassarsi e a divenire più forte. Un’integrazione intelligente deve prevedere elementi emollienti, capaci di rendere morbidi i tessuti e le pareti dell’intestino. Tra essi può rappresentare un valido aiuto l’olio di germe di grano ma anche l’olio di fegato di merluzzo.

9- preferire carni bianche e legumi per l’apporto di proteine. Le proteine servono molto nel caso di emorroidi, in quanto esse contribuiscono alla salute della muscolatura. Sarà importante evitare di ricercarle nelle carni fibrose e troppo difficili da digerire, preferendo carni bianche come il pollo e il tacchino e i legumi.

10- non consumare molti zuccheri. Anche gli zuccheri sono irritanti, soprattutto quelli raffinati. Durante il periodo delle emorroidi sarà meglio dolcificare poco gli alimenti e usare il miele, ricco di vitamine e dall’azione emolliente

Seguendo questo semplice decalogo la prevenzione e la cura delle emorroidi alternativa può prendere il via in modo naturale, semplice  e benefico. Le regole infatti non si discostano dalle naturali scelte da compiere ogni giorno, in quanto esse sono votate ad una varietà alimentare, ad una cottura dei cibi sana e all’evitare particolari alimenti irritanti.

Se le emorroidi si presentano frequenti e dolorose, in alternativa ai farmaci possono essere impiegate  delle pomate di origine vegetale, a base di ippocastano ed elicriso, mentre per favorire il transito intestinale, oltre a un’alimentazione mirata un semplice trucco si basa sul bere un bicchiere di acqua tiepida appena svegli, accompagnata magari da una manciata di prugne.

Come curare emorroidi e infiammazioni nel modo migliore è una pratica che si scopre passo dopo passo, in quanto ognuno di noi possiede gusti e particolarità fisiche differenti. L’importante è comprendere quali sono i cibi e i prodotti che più ci donano beneficio, per evitare i farmaci e curarsi in modo assolutamente naturale.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento