L’erboristeria on line è un nuovo fenomeno economico. Da un po’ di anni a questa parte, infatti, dopo il boom economico che hanno avuto dapprima le erboristerie, con la vendita di prodotti naturali, e poi le parafarmacie, coi parafarmaci, è nata una nuova realtà: quella dell’erboristeria on line, nelle quali è possibile acquistare tutti i rimedi naturali come per esempio quelli per curare l’ansia.

L’erboristeria on line altro non è che un negozio virtuale.

Una delle prime erboristerie on line è apparsa sulla Rete poco più di 10 anni da, come modello sperimentale, per testare il terreno e vedere se il campo dell’erboristeria tradizionale potesse dare nuovi frutti.
In genere i primi esperimenti sono stati sviluppati partendo da un erboristeria reale, ovvero che in realtà esisteva fisicamente, e ad essa si è cercato di affiancargli l’erboristeria on line, con la vendita degli stessi prodotti che potevano essere distribuiti anche a clienti più lontani o comunque non raggiungibili con un negozio tradizionale.risparmio con erboristeria on line
Col passare degli anni il discorso è cambiato e l’erboristeria on line ha subito numerose variazioni ed evoluzioni.
Il concetto principale su cui si basa oggi la politica di mercato di un’erboristeria on line è il risparmio.
Ma è veramente così? Possiamo affermare quasi con certezza che oggi, il cliente-tipo di un’erboristeria on line è un soggetto che tende al risparmio.
Spesso le erboristerie on line, infatti, puntano su numerose condizioni vantaggiose per il potenziale cliente: offerte 3×2 per aumentare il giro d’affari e le vendite a livello numerico; sconti con una percentuale minima del 20%, e tante altre mosse strategiche.
Naturalmente questo è uno dei più grossi vantaggi che ha una vendita di questo tipo.
C’è da porsi, però, due domande, strettamente correlate tra loro: come mai si riescono a fare questi sconti all’apparenza così vantaggiosi?

Si corrono dei rischi a fare degli acquisti in un’erboristeria on line?

 

La risposta alla prima domanda è la seguente: l’e-commerce, cioè la tipologia di commercio su cui si basa l’erboristeria on line, prevede dei costi minori rispetto ad un negozio fisico. Pensiamo soltanto all’assenza di personale, di cassa, di luce, acqua, ecc.
Sicuramente questo è uno dei fattori chiave per cui ci si può permettere di effettuare alcuni sconti.
Invece, è proprio l’assenza di personale qualificato che ci dovrebbe far riflettere quando si fa un acquisto in un’erboristeria on line: non c’è nessuno con cui parlare, nessuno che sappia consigliarci un prodotto che faccia al caso per il nostro specifico e personale problema.

cos'è l'erboristeria on lineSi possono solo comprare dei prodotto pre-confezionati, senza sapere se quello che c’è dentro possa arrecarci un qualsiasi danno o meno.

E poi, conosciamo davvero la qualità e la provenienza di tutti i prodotti acquistati? Provengono dalla comunità europea? Sono certificati?
Queste sono tutte le domande che dovremmo porci nella fase iniziale di un acquisto on line.
E poi ricordiamoci sempre che quasi in tutte le erboristerie on line esistono delle spese di spedizione; quindi, è vero che ci sono degli sconti, ma questi non verranno ricompensati dalle spese di spedizione?
Vi consiglio di fare tutte queste analisi, etiche e non, durante il vostro prossimo acquisto presso un’erboristeria on line.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento