Come curare la tosse con i prodotti d'erboristeria Come curare la tosse con i prodotti d’erboristeria? Per curare la tosse in modo naturale ed efficace senza fare uso di farmaci possiamo utilizzare le piante curative, un metodo che apporta sicuro benessere a tutto l’apparato respiratorio.

I prodotti d’erboristeria più usati in questa circostanza sono: l’eucalipto, il timo, l’edera, il pino silvestre, l’altea, il  lichene islandico, la viola, la malva, l’issopo, il Ribes nero, la  liquirizia, la salvia, l’anice, la borragine e la rosa canina solo per citarne alcuni.

I prodotti d’erboristeria elencati venivano usati dalle nostre nonne come rimedi naturali per mantenersi in buona salute durante le stagioni più fredde.

Anche se fare a meno dei farmaci è senza dubbio una cosa positiva è bene comunque stare attenti, nelle cure fai da te, ad evitare l’utilizzo di piante o alimenti a cui siamo allergici o intolleranti e di consultare comunque il proprio medico preventivamente; i metodi alternativi possono curare diversi disturbi nell’essere umano, non esclusa la depressione, ecco quindi i rimedi naturali per la depressione.

Prodotti d’erboristeria: antichi rimedi infallibili

Le piante con capacità mucolitiche ed espettoranti come quelle citate precedentemente sono ideali per le tossi convulsive, le bronchiti e le sindromi catarrali croniche. Inoltre, erbe come l’eucalipto, l’anice e il rosmarino, grazie alle sostanze aromatiche naturali presenti in queste specie, possiediono un effetto balsamico, cioè agiscono svolgendo un’azione antisettica, sedativa e stimolante.

Quando stiamo male è bene prepararci delle sane tisane alle erbe, anche perchè le bevande calde apportano sempre un benefico effetto in questi casi. Sono consigliabili infusi di Mirto, Malva o Chiodi di Garofano.

Anche gli sciroppi a base di erbe come la Malva, l’Eucalipto, la Violetta o la Veronica sono particolarmente indicati per queste circostanze.

Un’attenta alimentazione naturale può aiutare contro la tosse

 

Erbe: i rimedi della nonna

La tosse può essere curata anche con l’alimentazione naturale. Ad esempio bevande come il succo d’uva, che ha proprietà fortemente antimucolitiche, gli agrumi, l’anice oppure la cipolla cruda. Inoltre abbinare a questi tanta acqua da bere per tutta la giornata.

Per la tosse con catarro si può applicare un impacco con la farina di semi di lino. Basta aggiungere un cucchiaio di farina per circa 100 ml d’acqua e mescolare il tutto sul fornello facendo bene attenzione a mescolare frequentemente per evitare i grumi.

Dopodichè si versa il composto dentro un canovaccio e lo si poggia ancora caldo sul petto e sulla gola per circa trenta minuti.

Il più classico dei rimedi della nonna rimane comunque il latte caldo col miele. E’ consigliabile usare il miele d’Eucalipto perchè, come detto prima, l’Eucalipto non solo ha un effetto balsamico, e quindi caratteristiche antibiotiche ed espettoranti naturali, ma possiede anche proprietà antiasmatiche.

Per per curare la tosse secca con le erbe si può usare l‘Angelica. Possiamo preparare un infuso con circa due grammi di radici di Angelica da lasciare in infusione in cento ml di acqua bollente per circa dieci minuti. Dopo ciò si filtra il tutto, bevendo due o tre bicchierini al giorno.

Per la tosse secca “con il solletico in gola” si può utilizzare il Nitric acidum, una pianta efficacissima proprio per questo tipo di sintomi.

Questi sono i prodotti d’erboristeria più efficaci per la cura della tosse.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento