Piante come medicinale: un rimedio antico per l'ansia

Per curare gli stati d’ansia si possono utilizzare efficacemente piante o erbe come medicinale; queste, con l’apporto anche dei sali minerali e degli olii essenziali, possono costituire, seguendo un approccio di tipo olistico (che tiene in considerazione tutti gli aspetti della vita del paziente) un efficace rimedio per questo tipo di problemi.

Ma perchè si può parlare di piante come medicinale? Poichè nell’arco della loro evoluzione per difendersi da parassiti, batteri, insetti, erbivori e altre minacce, hanno dovuto sviluppare dei principi attivi specifici per tali scopi (come i fenoli, i polifenoli e gli alcaloidi).

Oltre l’ansia è possibile con rimedi alternativi, curare diversi disturbi della salute umana, come per esempio la tosse; ecco i prodotti d’erboristeria per curare la tosse.

Piante usate come medicinale per curare l’ansia?

Già dai tempi remoti l’Uomo conosceva le proprietà medicamentose di certe piente e nel tempo, con il passare dei millenni, le conoscenze sulle piante medicinali sono andate sempre più perfezionandosi; l’utilizzo di piante come medicina si chiama Fitoterapia o Fitomedicina.

Grazie a madre natura è quindi possibile combattere l’ansia con le piante evitando l’utilizzo di medicinali e farmaci vari e quindi senza ricorrere ai prodotti chimici dell’industria farmaceutica.

La fitoterapia interviene sull’emozione dell’ansia a livello chimico grazie ai principi attivi e alle sostanze naturali delle piante. A livello energetico ed emotivo possiamo anche impiegare i fiori di Bach.

Ecco le più famose piante indicate per la cura dell’ansia

 

La natura è un'ottima medicina La Passiflora è un ottimo sedante per il sistema nervoso centrale. Agendo come i calmanti prodotti sinteticamente, che utilizzano le benzodiozepine, la passiflora è molto efficace come cura per gli stati d’ansia, non producendo però gli effetti narcotici collaterali dei farmaci.

La Griffonia ha anche un effetto calmante e ansiolitico sull’organismo, alzando i livelli di serotonina (il neurotrasmettitore responsabile dell’umore, del sonno e dell’appetito).

Il Biancospino e il Tiglio sono molto indicati nei casi di aritmie, tachicardia, pressione alta e palpitazioni poichè esercitano un’azione ipotensiva. Il biancospino in particolare è molto efficace per combattere l’ansia poichè agisce sul battito cardiaco e sul sistema nervoso ed è anche un vasodilatatore naturale. E’ anche utile per l’insonnia.

La valeriana è anch’essa indicata per ridurre l’ansia, la tensione e lo stress ed è considerata universalmente come una delle migliori erbe medicinali per la cura di questi disturbi.

La camomilla e la melissa sono due  piante dal particolare effetto calmante, in quanto agiscono sull’organismo creando un rilassamento dei muscoli e sedando gli stati d’ansia e la tensione nervosa.

Il ginseng è una delle piante medicinali più efficaci per la cura dell’ansia grazie alle sue straordinarie proprietà calmanti, oltre ad essere utile per tantissimi problemi di salute.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento