ecco alcuni utili rimedi infiammazione per combattere tale problematicaI rimedi infiammazione sono costituiti da piante officinali in grado di ridurre l’infiammazione. A differenza dei farmaci antinfiammatori di sintesi, quelli naturali non hanno nè controindicazioni e nè effetti collaterali e pertanto possono essere assunti anche per lunghi periodi senza apportare disfunzioni all’organismo.

Ma mentre l’antinfiammatorio di sintesi è più immediato come effetto, la sua azione benefica dura soltanto qualche ora, nel caso invece dei rimedi infiammazione naturali l’effetto è più lento ma sicuramente il giovamento che se trarrà sarà più duraturo, dal momento che si possono assumere tali farmaci anche  per periodi lunghi senza provocare effetti collaterali.

I metodi di prevenzione e guarigione che non prevedono l’utilizzo dei farmaci sono applicati da molti nel mondo e possono combattere diversi disturbi come per esempio la pressione alta; ecco i rimedi ipertensione, cosa possono fare le erbe per la pressione?

I rimedi infiammazione naturali sono in grado di intervenire direttamente sulle cause

Per la cura di tutti gli stati infiammatori, l’ananas è uno dei rimedi più utilizzati e più efficaci.

La bromelina infatti, espleta un’azione decongestionante sia sul sistema linfatico che circolatorio stimolando allo stesso tempo una sorta di drenaggio al tessuto infiammatorio.

Per tale ragione, trova utile impiego nei trattamenti infiammatori in caso di cellulite, edema, tumefazione post-operatorie, insufficienza venosa, traumi articolari e via dicendo.

La spirea è tra i rimedi infiammazione più utilizzati in caso di irritazioni generiche. Grazie alle sue proprietà benefiche, questa pianta svolge un’azione analgesica, antipiretica oltre che antinfiammatoria. Viene utilizzata soprattutto in caso di dolori articolari e muscolari o in caso di febbre.

A differenza dei farmaci antinfiammatori di sintesi, la spirea non produce nessun effetto collaterale ad azione ulcerogena, poiché la presenza di mucillagini favoriscono la protezione delle mucose.

Anche i fiori e le foglie della malva sono costituite da mucillagini, e la loto azione è emolliente e lenitiva per tutti i tessuti del corpo. Infatti grazie a questi principi attivi è particolarmente utilizzata per la tosse e per sfiammare l’intestino.

Ma oltre a questi rimedi appena citati, anche alcuni alimenti possono aiutare a ridurre l’infiammazione. In particolar modo:

 

>ecco degli espedienti tutti al naturale per curare le infiammazioni la cannella: oltre a combattere le infezioni batteriche, riduce notevolmente l’infiammazione. Può essere aggiunta all yogurt, al latte o al frappè.

La cipolla: grazie ai suoi principi attivi può essere davvero un buon espediente contro l’infiammazione. Infatti è stato appurato che grazie alle sue proprietà inibiscono l’irritazione. Può essere aggiunta nei sughi, oppure nei cibi cotti in padella.

Stessa regola vale per i semi di lino e le noci. Poichè ricchi di omega 3 svolgono un’importante azione contro le infezioni.

Quindi come si può denotare, per combattere questa problematica ci sono diversi rimedi infiammazione naturali che madre natura mette a disposizione per tutti coloro che amano le terapie alternative.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento