per non russare si possono provare dei rimedi naturaliGrande fonte di battibecchi all’interno della coppia, il russare durante il sonno rende  difficile e movimentato il decorso del sonno. L’origine del problema è da ricercarsi nella cattiva circolazione dell’aria tra le vie respiratorie durante lo stato del sonno, dovuta alla presenza di malformazioni, adenoidi oppure eccesso di muco.

Esistono farmaci e operazioni chirurgiche per non russare più, ma prima di intraprendere una strada così invasiva si possono provare delle cure naturali, semplici e molte volte efficaci.

Per non russare esistono infatti cure che si dividono in pratiche manuali ed esercizi e nell’assunzione di particolari rimedi a base vegetale, privi di controindicazioni e mirati a stabilire il corretto flusso dell’aria dal naso ai polmoni e viceversa.

Le cure naturali possono essere efficaci nella prevenzione e nella cura di molti disturbi, anche legati alla sfera sessuale; disfunzione erettile e cure naturali, ecco il nesso.

Per non russare ecco tutte le cure naturali disponibili.

Innanzitutto si può partire con alcuni consigli che riguardano la ‘meccanica’ del sonno. Tra essi vi è sicuramente la ricerca della posizione preferita, che solitamente si traduce nel dormire su un fianco. Ognuno di noi deve comunque ricercare la posizione adatta e soprattutto meno fastidiosa. Una volta individuata la posizione si possono applicare dei cerottini appositi, capaci di convogliare il flusso d’aria nel modo corretto, ne esistono anche di biodegradibili e quindi questo semplice gesto può aiutare nel caso di un russare continuo e molto disturbante.

A tutto ciò va affiancata la profonda pulizia della stanza da letto, in quanto polvere e acari possono rappresentare fonti di cattiva respirazione notturna e quindi portare a russare ancor più. Le lenzuola chiedono di essere cambiate frequentemente e la loro composizione è da preferire in cotone oppure in lino, fibre naturali capaci di non accumulari pericolosi microbi se mantenute pulite e fresche.

Ad una corretta aerazione e pulizia della camera da notte possono essere associati prodotti di origine naturale

 

er non russare sono utili gli oli balsamici come l'olio di eucaliptoSe il naso si presenta intasato dal muco è buona norma liberarlo attraverso l’impiego di oli balsamici a base di eucalipto o di menta, da applicare sulla parte superiore della bocca appena sotto le narici. Anche degli sciroppi fluidificanti possono essere utili allo scopo, così come impacchi di semi riscaldati per sciogliere catarro e liberare le vie respiratorie.

Anche una periodica pulizia del naso con acqua termale può rappresentare un valido aiuto nel smettere di russare, in quanto il problema nasce dall’intasamento delle vie respiatorie, che chiedono di essere liberate.

Gli oli essenziali sono molto amici del sonno e possono aiutarlo sia tramite l’applicazione di alcune gocce sulla pelle, ma anche attraverso pratiche di diffusione attraverso la bruciatura, l’inserimento nell’acqua del termsifone o la spruzzatura di preparati da nebulizzare.

Una buona pratica è quella di sciogliere almeno dieci gocce di olio essenziale di eucalipto in uno spruzzino ripieno di acqua, mescolare bene e spruzzare il composto nel cuscino, affinché venga respirato durante la notte. Un rimedio semplice e naturale, il quale chiede però che l’olio sia di ottima qualità per funzionare.

Un’altro rimedio molto utile e semplice si basa sull’effettuare una doccia calda prima di coricarsi. Se essa non provoca effetti euforizzanti, può essere svolta immediatamente prima di dormire, così i vasi sanguigni si dilatano e la respirazione diventa più facile e recettiva ad inalare i prodotti balsamici.

Ecco che i rimedi per non russare si presentano davvero facili da mettere in pratica. Se nessuno di essi portasse beneficio, il consiglio pè di rivolgersi ad un medico specialista, in quanto probabilmente sussistono problemi legati alla struttura ossea del naso oppure legati alla presenza di leggere disfunzioni. In ogni caso respirare l’aria balsamica e aerare con frequenza stanza e biancheria, si pongono come pratiche benefiche, utili per trascorrere delle notti serene in ambienti positivi e freschi.

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento