Le cure naturali per non russare sono numerose ed efficaci: possono essere provate da sole o in concomitanza di farmaci specifici prescritti dal medico.

Si consiglia comunque di provare tutte le cure naturali per non russare prima di procedere con medicine allopatiche, in quanto sono prive di effetti collaterali e possono essere applicate contemporaneamente l’una all’altra per massimizzare gli effetti.

Rimedi naturali per non russareIl fenomeno del russare può creare problemi alla continuità del proprio sonno e di quello di chi vive con noi. La causa del rumore è l’aria che incontra qualche ostacolo nella fase di passaggio dal naso.

Può trattarsi di un raffreddamento, di una deviazione del setto nasale, della presenza di mucose o cartilagine che ostruisce i canali respiratori, di stress e così via.

Le cure naturali possono risolvere molte problematiche legate alla salute dell’uomo, come per esempio il problema dell’impotenza; ecco le cure naturali per la disfunzione erettile.

Ecco alcune cure naturali per non russare

Il primo rimedio per risolvere il russare senza assumere farmaci o sottoporsi a interventi invasivi è provare a dormire su un fianco. In questa posizione la respirazione potrebbe incanalarsi meglio e ridurre o addirittura eliminare del tutto il problema.

Un’altra semplice prova è quella di cambiare cuscino o provare ad aggiungerne un secondo: grazie al nuovo spessore si potrebbe mantenere più dilatato il canale respiratorio, sostenendo al meglio gola e collo. I guanciali vanno posizionati in modo da non sottoporre la colonna vertebrale a posizioni di carico.

Se si russa per via di una congestione nasale (per allergia o raffreddore), si possono provare dei suffumigi con acqua bollente arricchita di bicarbonato oppure oli essenziali (pino, eucalipto, agrumi) prima di coricarsi, in modo da ottenere un effetto balsamico.

Alcune persone russano a causa dello stress e dell’ansia.

 

Prima di andare a dormire può risultare molto utile qualche tecnica di rilassamento, in modo da favorire un riposo ristoratore. Le tecniche di rilassamento, infatti, non solo apportano uno stato di calma ma essendo basate sulla respirazione, guidano l’ossigeno verso i canali giusti prevenendo o quantomeno arginando il fastidioso problema.

L’unica accortezza da tenere a mente è individuare una posizione confortevole che non sforzi la schiena e tenga libere le vie respiratorie dal torace al naso.

Se si russa a causa di una insufficiente apertura delle cavità nasali, i cerottini potrebbero risultare utili: l’efficacia di questi morbidi dispositivi varia da persona a persona a Dormire meglio con le cure naturaliseconda dell’entità del problema, ma può dare sollievo anche in caso di raffreddamento.

Prima di coricarsi, una doccia calda può contribuire a liberare il naso e facilitare il respiro nelle ore immediatamente successive, grazie alle proprietà dilatative del vapore acqueo. Per agevolare l’operazione si possono utilizzare soluzioni leggermente saline per ottimizzare la pulizia delle narici.

La secchezza della gola e del naso può ingrandire il problema del russare: si raccomanda quindi di bere poco e spesso durante il giorno.

Anche una normale acqua naturale può combattere la disidratazione e aiutare a risolvere il problema.

Le cure naturali per non russare dovrebbero essere accompagnate da uno stile di vita sano: evitando gli alcolici e il fumo possiamo migliorare la qualità del nostro sonno in maniera apprezzabile già dopo le prime settimane.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento