cosmetici biologici certificatiPer cosmetici biologici si intendono tutti quei prodotti cosmetici che sono dotati, nell’atto della loro immissione in commercio, di un certificato che attesti la loro provenienza d’origine biologica.

In parole povere, i cosmetici biologici devono essere certificati dall’azienda produttrice come prodotti biologici, in ogni fase della loro creazione, vale a dire, a partire dalla coltivazione delle materie prime che li compongono, fino alla loro lavorazione.

Tutte le fasi di lavorazione, in pratica, devono essere certificate come biologiche.

Questo vuol dire che i cosmetici biologici hanno subito, dall’inizio del loro ciclo produttivo, una serie di controlli, sia da parte dell’azienda stessa produttrice che per conto di terzi.

Se non ti interessa l’argomento cosmesi, ma in primavera sei spesso affetto da riniti allergiche, scopri le cure alternative per combattere le allergie stagionali.

I cosmetici biologici sono quindi più sicuri dal punto di vista dei controlli.

Questo rappresenta il più grosso vantaggio che hanno i cosmetici biologici rispetto alle altre tipologie di cosmetici.

Sono più controllati in tutte le fasi della filiera produttiva e, di conseguenza, dovrebbero dare molte meno reazioni allergiche rispetto ai cosmetici non certificati come biologici.

Dico dovrebbero perchè a volte i controlli per le certificazioni del biologico vengono fatti solo ed esclusivamente dalla stessa azienda produttrice e, in questi casi, a volte non si è proprio oggettivi come si dovrebbe.

Ma tornando ai cosmetici biologici, vediamo quali altri vantaggi hanno

 

cosmetici biologici vantaggiSicuramente all’interno di un cosmetico biologico, la lista degli ingredienti riportati in etichetta, ovvero il cosiddetto INCI, non conterrà tanti ingredienti di natura sintetica, se non quelli indispensabili.

Questo vuol dire: niente derivati del petrolio (paraffine o similari), niente parabeni, PEG, siliconi o tensioattivi di sintesi (SLS e SLES).
Tutti questi componenti appena citati sono i principali responsabili delle allergie e dermatiti da contatto.

I cosmetici biologici sono formulati, invece, grazie all’utilizzo di materie prime rinnovabili e naturali, derivanti, appunto, da agricoltura biologica certificata o dalla raccolta di piante spontanee.

Tutti gli ingredienti vegetali utilizzati nella formulazione dei cosmetici biologici devono essere rigorosamente dermo-compatibili, cioè tutelare la salute di chi li utilizza.

E questo discorso vale sia per quanto riguarda i veri e propri principi attivi, ovvero le sostanze responsabili dell’azione dello stesso prodotto e sia per quanto riguarda gli eccipienti utilizzati per la sua formulazione.

Gli eccipienti non svolgono una vera e propria azione su chi andrà ad utilizzare il prodotto finito, ma sono molto importanti per la formulazione dei prodotti cosmetici biologici, per la loro stabilità e conservazione, soprattutto.

Un altro vantaggio dei cosmetici biologici è l’utilizzo di componenti a basso impatto ambientale: componenti che non lasciano residui tossici nell’ambiente, ovvero nè nell’aria, nè nelle acque.

Lo stesso discorso vale anche per quanto riguarda gli imballaggi del prodotto, durante le fasi di commercializzazione e di vendita.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento