utilità delle diete proteicheLe diete proteiche possono essere indicate in due specifiche casistiche, la prima riguardante stati di denutrizione derivanti per esempio da un periodo di malattia, in questo caso tale dieta sarà seguita solo fin tanto che non ci si sarà completamente ristabiliti, mentre nel secondo caso, il più comune per inciso, quando ci si trova a dover svolgere un’attività fisica del tipo intensivo, come per esempio il sollevamento pesi o il body building.

A seguito di quest’ultima affermazione vogliamo precisare che le due attività fisiche sopra citate non sono assolutamente la stessa cosa, infatti il body builder è colui che svolge attività in sala pesi al fine di ottenere un determinato aspetto fisico, mentre il sollevatore (o powerlifter) è colui il quale persegue l’obbiettivo del massimo peso sollevabile; in entrambi i casi comunque le diete proteiche sono non solo indicate ma necessarie.

Se non sei interessato alle diete proteiche, scopri quali sono i migliori consigli per dimagrire, eccoli!

Diete proteiche, ecco quando possono servire a raggiungere un obbiettivo specifico

Ma quindi a cosa servono queste diete proteiche? Semplicemente a dare all’organismo tutti i nutrienti di cui necessita per svolgere correttamente le sue funzioni; prendiamo ad esempio il body building.

Se i muscoli sono fatti di proteine ed il body builder vuole accrescere e modellare il suo corpo (si parla di massa muscolare magra) per farlo non basterà sudare in palestra, ma sarà necessario mettere mano anche alla dieta, ovviamente aggiungendo una buona dose di proteine.

Più avanti faremo un esempio pratico di come calcolare le proteine che vanno aggiunte alla dieta per coadiuvare correttamente l’attività svolta in palestra, ma prima di farlo va ricordato che le diete proteiche non sono sempre indicate, ed in alcuni casi, sopratutto se protratte per troppo tempo, e possono dare seri problemi all’organismo, vediamo come.

Le proteine per loro natura vengono filtrate ed espulse dal corpo per mezzo dei reni, questo significa che una dieta molto ricca di tale micronutriente può appesantire queste importanti ghiandole del nostro corpo fino a farle ammalare con serie ripercussione sulla salute; per questo un tipo di dieta iperproteica non può essere seguita da una “normale” persona, ne tantomeno da uno sportivo per troppo tempo di seguito.

Inoltre nei casi in cui si sia già affetti da patologie riguardanti i reni è completamente escluso tale tipo di alimentazione, ed anzi sarà opportuno ridurre al minimo l’assunzione delle proteine.

Quante proteine nelle diete proteiche? Da 3 a 4 grammi netti per chilo di peso corporeo. Non sarà troppo?

 

a cosa servono le diete proteiche?Detto questo vediamo la funzione delle diete proteiche, come su detto in riferimento all’attività in palestra con i pesi. Perchè i body builder seguono una dieta proteica e a volte iperproteica? Perchè il loro obbiettivo è quello di costruire nuova massa muscolare magra, e come è ben noto i muscoli sono fatti di proteine.

Quindi aumentare la massa magra senza le proteine sarebbe come voler costruire un palazzo senza i mattoni, impossibile. Per quanto riguarda le dosi che tali sportivi assumono si va dai 1,5 grammi di proteine nette per g di peso, fino a regime che prevedono di assumere 3-4 grammi di proteine nette per Kg al giorno.

Questo per essere chiari significa mangiare circa 800 grammi 1 chilo di carne rossa al giorno, e tutte queste proteine serviranno per riparare i “danni” ai tessuti muscolari che si creano attraverso il sollevamento dei pesi.

Riguardo a quest’ultima fase, quella detta di crescita, avviene solo a patto che dopo l’allenamento e l’alimentazione mirata, vi sia anche un adeguato riposo, infatti se così non fosse si otterrebbe il risultato contrario all’anabolismo (crescita muscolare), cioè il catabolismo.

Resta inteso che seguire le diete proteiche anche in presenza di un’intensa attività fisica può essere dannoso per l’organismo, pertanto è sempre auspicabile sentire il parere del medico nutrizionista prima di fare una scelta alimentare del genere.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento