Le diete possibili da seguire per eliminare i chili che ci tengono in sovrappeso sono molte, tra queste vi è anche la dieta che permette di dimagrire mangiando riso.
Ovviamente come in tutte le diete monocibo, dimagrire mangiando solo riso è da considerarsi un metodo da limitare nel tempo.

Questo perché una alimentazione ottimale prevede sempre una varietà di alimenti presenti per i pasti, non uno unico e conseguente esclusione di tutti gli altri.

Dimagrire mangiando riso è possibile comunque per un periodo massimo di due settimane.

Il perché il nostro corpo tenderà a perdere peso è presto spiegato.

Si può iniziare dal fatto che mangiare sempre la stessa sostanza porta il soggetto a desiderarne sempre meno, in quanto il pasto diventa meno gustoso.

consigli per dimagrire mangiando riso

Questa è la regola di base che inizia a far ingerire immediatamente meno calorie del solito.

Inoltre il riso produce sul breve tempo un immediato senso di sazietà.

Tale capacità del riso gli conferisce immediatamente punti di vantaggio in una dieta. Però dimagrire mangiando riso ha l’inconveniente che si concretizza nella sensazione di nuova fame durante la giornata, poiché il corpo richiede di nuovo assunzione di alimenti.

La dieta del riso dovrebbe essere suddivisa in due fasi.

La prima fase sarebbe quella della disintossicazione.

Per disintossicazione si intende attuare un regime alimentare durante il quale la quantità di calorie ingerite al giorno dovrebbero essere al di sotto delle 1000 chilo/calorie, in tale modo la perdita di peso diventa il primo risultato evidente.

Durante la seconda fase della dieta che vuole far dimagrire mangiando riso invece si possono integrare alimenti come i carboidrati, le verdure e anche il pesce, fino a superare le mille calorie, anche se di poco tipo 1200 k/cal al giorno.

La dieta del riso permette anche di usufruire di altri benefici, oltre a quello della riduzione veloce del proprio peso.

Un fattore positivo consiste nel poter contribuire a ridurre il colesterolo nel sangue, divenendo quindi un regime alimentare molto utile a tutti coloro che soffrono di tale disturbo.

Ovviamente, come tutte le diete monocibo, dimagrire mangiando riso non può bastare a lungo.

Quindi in maniera graduale occorre reintrodurre anche le proteine, seppure limitandone l’assunzione durante la settimana e dando prevalenza sempre al riso.

consigli per dimagrire mangiando riso

Dimagrire con il riso quindi è possibile e non dannoso, se effettuato con la dovuta attenzione inoltre basta osservare i popoli asiatici, per i quali il riso è l’alimento principale, difficilmente essi sono in sovrappeso.

Probabilmente la dieta del riso, che per loro è quotidianità, ha una parte importante in tali risultati.

Dunque dimagrire mangiando riso è una valida alternativa per perdere peso, in particolare se l’obiettivo che ci poniamo è di breve termine e desideriamo per esempio dimagrire in una settimana. L’importante è sempre seguire tali diete con moderazione e accuratezza, senza dimenticare che una adeguata attività fisica è sicuramente un metodo eccellente per contribuire a realizzare gli obiettivi della dieta scelta.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento