La dieta per il colesterolo alto, anche se il colesterolo è normalmente presente nel sangue ed anche necessario per la sintesi di alcuni ormoni, per i sali biliari e per la vitamina D, è necessaria per scongiurare  malattie come ictus e infarto.

Questo significa che il livello di colesterolo nel sangue deve essere controllato e qui entra in gioco la dieta per il colesterolo alto.

Qual è il regime alimentare che caratterizza la dieta per il colesterolo alto?

Innanzitutto occorre sottolinerare il fatto che il colesterolo può essere sia alto in quanto a presenza nel sangue che considerato di pessima qualità, il così detto colesterolo cattivo.

Prima di intraprendere la dieta per il colesterolo alto bisogna sapere che solo una piccola parte di colesterolo viene introdotta mediante gli alimenti; per chi invece necessita di ingrassare essite una dieta dedicata, ma attenzione a come farla.

quale dieta colesterolo alto

Il colesterolo per la maggior parte è sintetizzato direttamente dall’organismo.

 

Per quanto riguarda gli alimenti, esso comunque proviene da quelli di origine animale, gli alimenti di origine vegetale non contengono colesterolo.

Stabilire quale sia il livello normale di colesterolo nel sangue non è immediato, in quanto tale individuazione dipende dal rischio a cui è esposta una persona nell’ammalarsi di disturbi cardiovascolari.

Comunque è opportuno non superare valori pari a 160 per l’LDL o colesterolo cattivo, quello cioè responsabile dell’arteriosclerosi.

La dieta per il colesterolo alto diventa così fondamentale anche perché mira a ridurre le probabilità di infarto o ictus, anche se bisogna sempre associarla ad uno stile di vita sano.

Con questo si vuole intendere che il soggetto deve praticare una adeguata e costante attività fisica, eliminare il fumo, eliminare gli eccessi di alcol, di caffè, le cotture nocive come i fritti, i condimenti troppo carichi di grassi.

La dieta per il colesterolo alto mira innanzitutto a cambiare il colesterolo da cattivo a buono, per poi ad abbassarne il livello e farlo rientrare entro i canoni ritenuti più normali.

quale dieta colesterolo alto

Frutta e verdura di stagione sono da preferire a cibi congelati o preconfezionati che potrebbero contenere alimenti più grassi, le fibre sono molto importanti ma anche bere molta acqua quotidianamente, mangiare il pesce regolarmente in quanto ricco di omega3.

Addirittura sono importanti le noci ma anche bere un bicchiere di vino rosso al giorno e mangiare una quantità limitata di cioccolato puro.

Dunque la dieta per il colesterolo alto è importante ma più che andare a modificare il proprio regime alimentare, per quanto esso debba seguire le indicazioni sopra riportate, si tratta di cambiare uno stile di vita che sia quanto più possibile sano e rispettoso delle esigenze dell’organismo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento