La Dieta del Minestrone prevede l’assunzione di verdure cotte sia a pranzo che a cena. Ecco quali sono gli ingredienti per la Dieta del Minestrone: cipolle o porri, aglio, sedano, carote, spinaci, pomodori, verza, zucca, piselli, fagioli, patate etc.

Si tratta in sostanza di individuare quelle che sono le verdure di stagione per poter creare un minestrone che sia più ricco possibile, grazie alle sostanze contenute nelle verdure stesse.

ingredienti per la Dieta del MinestroneQuindi stabilito quali sono gli ingredienti per la Dieta del Minestrone, va considerato che si preferisce sempre ricorrere a verdure fresche, quindi piene delle loro capacità nutritive ed energetiche, piuttosto che abbondare con le confezioni surgelate di minestrone.

La Dieta del Minestrone si pone l’obiettivo di far perdere peso in poco tempo,  almeno cinque chili in soltanto una settimana di dieta.

Questi sono i risultati immediati della dieta con pasti a base di vegetali, indubbiamente molto allettanti per coloro che desiderano ottenere risultati visibili in breve tempo.
Ciò avviene perché si tratta di una dieta ipocalorica in generale. L’assunzione di una quantità di calorie inferiore al solito regime alimentare, inevitabilmente determina una perdita di peso.

ingredienti per la Dieta del Minestrone

Occorre infatti puntualizzare questo punto, se si aggiungono patate e legumi al minestrone, essa aumenta di calorie, se si condisce con olio di oliva avviene la stessa cosa. Dunque l’attenzione alla Dieta del Minestrone deve essere svolta a tutto tondo.

Gli aspetti positivi di tale dieta però non devono far dimenticare anche altre caratteristiche meno piacevoli.

Bisogna infatti sottolineare che il minestrone non conferisce il senso di sazietà, provocando quindi possibile insofferenza quando tale status viene prolungato per troppi giorni. Infatti non si deve dimenticare che il nostro regime alimentare ha sempre delle ricadute anche a livello psicologico.

La Dieta del Minestrone tra i suoi ingredienti prevede un bassissimo apporto di proteine.

Ciò va però a discapito della massa muscolare, in quanto viene ad essere la prima attaccata dall’organismo, per poter avere l’energia necessaria alle proprie funzioni vitali, mancando un adeguato apporto di carboidrati a cui accedere, come avverrebbe normalmente.

Ecco quindi che la scelta degli ingredienti per la Dieta del Minestrone diventa veramente importante.

Accanto alle verdure e alla frutta, quest’ultima da mangiare soprattutto come accompagnamento al minestrone stesso oppure come spuntino del mattino o alla merenda di metà pomeriggio, sarebbe opportuno integrare anche le proteine, onde evitare spiacevoli inconvenienti, come il famigerato effetto yo-yo.

Con l’espressione effetto yo-yo si vuole intendere che al termine del periodo previsto per la dieta del minestrone, il metabolismo risulta rallentato, determinando spesso un non gradito ritorno del peso precedente alla dieta appena svolta.

Dunque come ogni dieta, anche quella del Minestrone necessita di un continuo monitoraggio e di una realizzazione fatta con oculatezza, in quanto tutto il corpo viene a modificare le proprie abitudini.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento