effetti dieta del minestroneLe diete in circolazione sono davvero tante, districarsi tra tutte e capire quale sia la più opportuna in base alle nostre esigenze non è semplice, soprattutto se non si vuole avere la consulenza di uno specialista. La Dieta del Minestrone può essere una scelta molto importante.

Gli scopi per i quali si intraprende una dieta possono essere diversi, ovviamente il primo è quello di voler dimagrire, ridurre la massa grassa, gli inestetismi dell’adipe, della ritensione idrica, oppure semplicemente si sente la necessità di depurare l’organismo.

Specialmente dopo un periodo di eccessi, quando si è mangiato troppo in quantità oppure secondo una qualità non ottimale, troppi dolci, cibi molto conditi oppure eccessi di alcool. Proprio in simili occasioni si potrebbe ricorrere alla Dieta del Minestrone.

Bisogna sempre tenere presente infatti che il corpo risente del cibo ingerito e reagisce al tipo di alimentazione che riceve.

Quindi nei casi di eccessi o disequilibri nell’assunzione di sostanze troppo caloriche esso risulta appesantito, l’addome diventa gonfio e il metabolismo ne viene così rallentato.

Comunque un buon programma per dimagrire deve prevedere oltre la dieta anche una sana attività fisica, non necessariamente da svolgere in palestra; ecco come dimagrire camminando 30 minuti al giorno.

La dieta del minestrone rientra tra quelle soluzioni utili per ristabilizzare l’equilibrio della salute del corpo.

Si tratta di una dieta depurante che permette la liberazione dalle tossine accumulate dal corpo durante il periodo di eccessi.

La dieta del minestrone in sostanza funziona, nella misura in cui essa viene protratta però soltanto per un periodo molto limitato.

La dieta del minestrone infatti prevede che tutti i pasti siano composti da verdura, principalmente cotta e magari aggiunta di frutta ma poco altro, non proteine animali, né carboidrati.

E’ chiaro che durante i giorni in cui si effettua la dieta del minestrone il corpo si snellisca, si verifichi in sostanza una perdita di peso e l’eliminazione delle tossine, soprattutto grazie alle fibre assunte.

 

effetti dieta del minestrone

Però una simile dieta non deve durare più di pochissimi giorni, in quanto come tutte le diete monoalimentari essa è troppo limitante e priva degli altri macronutrienti che invece sono fondamentali.

Il corpo per riequilibrarsi non deve ricadere in un altro disequilibrio, per questo la dieta del minestrone deve essere molto breve. Inoltre il problema di una simile dieta è il periodo che segue la fase alimentare dietetica.

In genere con il reintegro di tutti gli alimenti prima esclusi il corpo di nuovo riacquista velocemente i chili perduti. Il segreto è quello di creare un periodo cuscinetto durante il quale il mantenimento viene effettuato a piccole fasi, gradualmente, per non determinare il negativo effetto yo-yo.

Dunque la dieta del minestrone non si può definirla una bufala, essa ha dei benefici, l’importante è saperla gestire e renderla necessaria quel tanto che basta per depurare il corpo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento