La dieta disintossicante si pone l’obiettivo di migliorare il funzionamento di tutto l’organismo al fine di permettere allo stesso di espletare le sue normali funzioni senza risultarne appesantito.

Esistono poi altri tipi di dieta come quella per ridurre il colesterolo e i grassi dannosi.

Lo scopo che è alla base della dieta disintossicante risiede proprio nel ristabilire l’equilibrio della presenza di tossine all’interno del corpo.

Le tossine possono essere sia assunte tramite gli alimenti che prodotte dal corpo al termine dei processi di metabolizzazione.

Qualora però le tossine prodotte siano in quantità maggiore rispetto a quelle che vengono espulse dell’organismo stesso, tramite gli organi emuntori, allora si crea una difformità che non è salutare.

Le tossine infatti vanno a complicare e ad appensatire il lavoro dell’organismo, esse se presenti in quantità eccessive possono andare ad intaccare i tessuti del corpo e preparare le base per eventuali patologie.

consigli dieta disintossicante

La dieta disintossicante in maniera diretta può intervenire ed evitare che ciò avvenga.

 

Come realizzare la dieta disintossicante non è per nulla difficile né crea uno scompenso a livello di cambiamento di regime alimentare, naturalmente però questo deve attenersi d’ora in poi ad alcune regole di base.

Innanzitutto la dieta disintossicante mira ad eliminare i grassi dannosi.

Per questa categoria si intendono compresi i grassi saturi e quelli idrogenati.

I grassi saturi sono contenuti in molti alimenti che al gusto risultano parecchio appetitosi ma che vanno ad appesantire il lavoro del metabolismo e quindi l’espulsione delle tossine prodotte.

I grassi saturi sono ad esempio contenuti in prodotti quali il lardo, negli insaccati, nei formaggi più stagionati, nel burro, nei fritti...per questo l’assunzione di tali alimenti andrebbe decisamente ricalibrata.

I grassi idrogenati invece sono quelli che maggiormente fanno parte di prodotti quali le merendine, i prodotti a lunga conservazione come i grissini, il pan carrè ma anche le bevande gassate.

consigli dieta disintossicante

Gli zuccheri delle bevande gassate sono parecchio nocivi nel momento in cui si tende ad assumerne in quantità eccessiva, essendo appunto liquidi, e gli stessi poi vengono trasformati in grassi dall’organismo stesso.

La dieta disintossicante inoltre funziona qualora sia abbinata ad uno stile di vita più salubre, quindi senza fumo, senza eccessi di alcol e coadiuvata da una adeguata attività fisica.

Per riequilibrare l’organismo occorre bere molti liquidi come l’acqua, assumere vitamine e fibre che possano aiutare a ripulire l’intestino, tramite molta frutta e verdura, cereali, ma anche tisane.

La dieta disintossicante può essere svolta anche regolarmente ogni settimana, dedicandole una giornata oppure due giorni al mese, in modo da ripristinare il metabolismo che può essere appesantito da qualche eccesso a cui si è ceduto durante un determinato periodo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento