depurati con frutta e verduraLa dieta disintossicante, lo dice il termine stesso, serve per eliminare le tossine in eccesso presenti nel nostro organismo a causa di un’alimentazione scorretta, ve ne sono di diverse tipologie ma alla fine tutte quante hanno una base comune, per adesso ci occuperemo di stabilire quanto una dieta del genere debba durare.

Prima di farlo però vogliamo dare un consiglio che è certamente più valido di qualsiasi dieta disintossicante, infatti tale regime alimentare prevede che a monte ci sia un’alimentazione errata, ed in merito a questo è sicuramente più auspicabile mantenere tutto l’anno un regime alimentare corretto che ci aiuti a rimanere depurati sempre, ecco per esempio un tipo di alimentazione da molti considerata come la migliore e più salutare, la dieta vegana; in cosa consiste?

Ecco quando la dieta disintossicante è necessaria

Nonostante questo però i piaceri del palato a volte, e sopratutto nelle occasioni speciali quali feste natalizie e vacanze, possono avere il sopravvento ed è quindi in questi frangenti che la dieta disintossicante può esse utile.

Veniamo quindi, prima di capire in cosa consiste una dieta disintossicante, a quanto questa dieta deve durare; in merito sono diverse le correnti di pensiero, si va da programmi di pochi giorni fino ad arrivare a un mese intero, quello che è certo e che tale dieta per la sua ristrettezza non può essere seguita per lassi di tempo maggiori onde evitare la mancanza di micronutrienti fondamentali.

Facciamo quindi un esempio di dieta disintossicante della durata di due settimane; in questi quindici giorni andremo a prediligere alimenti come:

-limonata
-verdure
-riso integrale
-frutta;

Nei primi tre giorni ci nutriremo quindi solo di verdure lesse condite con olio d’oliva o di soia e di una bella limonata calda al mattino, solo a seguire nei restanti giorni andremo a reinserire una buona dose di riso integrale giornaliera in aggiunta alle verdure di cui sopra, da assumere dilazionati in quattro cinque pasti al giorno.

Bere molta acqua e attività fisica aerobica

 

dieta disintossicante per stare leggeriUn altro importante accorgimento per favorire la diuresi e quindi l’eliminazione delle tossine in eccesso, è quello di bere molta acqua lontano dai pasti, meglio se a basso contenuto di sodio.

Questo breve regime alimentare oltre a farci sentire meglio e più leggeri contribuirà anche a migliorare il nostro aspetto fisico, infatti insieme alle tossine sarà eliminata anche una notevole quantità d’acqua (ritenzione idrica) che ci darà un aspetto più sgonfio e salutare, oltre questo la pelle apparirà più liscia e i capelli maggiormente luminosi.

Tutti questi consigli su come depurarsi funzionano ma è chiaro che la migliore dieta è sempre quella personalizzata prescritta da un nutrizionista dietologo, che la cucirà su di noi come fosse un vestito su misura secondo quelle che sono le nostre esigenze specifiche.

Infine ricordiamo che per amplificare gli effetti di detta dieta disintossicante una buona dose di attività sportiva aerobica come corsa o bicicletta, non potrà che giovare ulteriormente al benessere psicofisico del corpo.

N.B. Le diete disintossicanti proprio per il loro carattere restrittivo non sono indicate in individui che presentino specifiche patologie per i quali è indispensabile il parere del medico.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento