consigli per la prova costumeL’estate si avvicina e con essa la tanto temuta, da uomini e donne, prova costume, ecco perchè in questo periodo tutti quanti iniziano ad affannarsi per trovare la migliore soluzione al problema dei chiletti di troppo accumulati durante il freddo inverno, ed è qui che una dieta estate, se pur fatta solo di semplici consigli, può rivelarsi molto utile.

Intanto iniziamo col dire che nell’ambito del dimagrimento quello che conta molto di più di tutte le diete del mondo, è la motivazione e la determinazione che metteremo nel raggiungimento del nostro obbiettivo, e senza le quali, è praticamente impossibile dimagrire e nessuna dieta estate potrà fare nulla per noi.

Dieta estate: senza motivazione e determinazione non c’è storia

Detto questo ricordiamo anche che una dieta estate per essere efficace non deve per forza caratterizzarsi in una serie di pasti predeterminati dai quali assolutamente non ci si può “scostare” neppure di un millimetro pena il non raggiungimento del risultato.

Infatti per dimagrire ed esibire una silhouette invidiabile, possono benissimo bastare dei semplici consigli pratici da applicare, come su detto, con la giusta costanza; è proprio di questo che ci occuperemo oggi, e cioè di tre efficaci consigli che ci eviteranno una brutta figura in spiaggia; se invece vuoi seguire un vero e proprio programma alimentare con tanto di dieta diversificata già scritta a priori, allora ricordati sempre che la migliore soluzione in assoluto è sempre la dieta personalizzata; ecco pregi e difetti della dieta personalizzata.

Ecco tre regole da seguire per dimagrire

 

dimagrire in frettaPartiamo dal presupposto, imprescindibile, che per dimagrire dobbiamo assumere una minore quantità di calorie rispetto a quelle che consumiamo nell’arco della giornata, infatti senza un bilancio calorico negativo, non si registrerà alcun dimagrimento o perdita di peso.

In merito a quest’ultima affermazione facciamo una precisa distinzione, per dovere di cronaca, tra dimagrire e perdere peso, perchè non si tratta assolutamente della stessa cosa; dimagrire è un termine riferito solo alla perdita di grasso corporeo, mentre perdere peso significa solo, appunto, pesare di meno sulla bilancia.

E’ infatti possibile perdere peso senza dimagrire, o anche dimagrire senza perdere peso, si pensi per esempio ad un atleta che rimpiazza il grasso corporeo con della massa muscolare, questo tanto per intenderci.

Se però il tuo obbiettivo alla fine è solo quello di sgonfiarti, magari perdendo i liquidi in eccesso, va da se che ci si può benissimo accontentare della sola perdita di peso, che però ricordiamo essere di facile recupero.

Detto questo veniamo ai tre consigli di cui sopra:

-bere abbondante acqua lontano dai pasti, meglio se povera di sodio (2-3 litri al di);
-prediligere cibi cotti al vapore o lessi, non che cucinati ai ferri;
-eliminare completamente alcolici, bevande gassate, cibi da fast food, dolci, e fritti vari.

Già seguendo queste tre semplici linee guida, diciamo per sessanta giorni, si otterranno certamente apprezzabili risultati di perdita di peso, per la maggior parte, ma anche di dimagrimento se pur in misura minore.

Quindi senza stare a stressarsi con ferrei programmi alimentari, semplicemente eliminando cibi e bevande dannose, cucine sofisticate, fritti e soffritti, la prova costume non sarà più un problema.

Infine, ma non meno importante, affinchè una dieta estate o, come nel nostro caso, dei consigli per dimagrire, siano ancor più efficienti è sempre auspicabile annettere al regime alimentare in questione, due/tre sessioni di attività fisica alla settimana, così da velocizzare il metabolismo e rassodare i tessuti muscolari. Buona spiaggia a tutti!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento