qualità dieta dell'estate e dimagrimento

In vista della bella stagione, il desiderio di recuperare o avere per la prima volta un corpo in linea con i canoni estetici generalmente riconosciuti è proprio a quasi tutte le persone.

La dieta dell’estate viene in aiuto in questi casi ed è utile ad ogni soggetto, uomini e donne.

Ovviamente per riconoscere che una dieta estate sia così apprezzabile, indipendentemente dalle caratteristiche specifiche dei soggetti, bisogna affermare che si tratti di una dieta con caratteristiche sommarie ma comunque importanti.

Se non hai paura della prova costume ma ti senti spesso appesantita sopratutto dopo un periodo di sregolatezze alimentari devi provare la dieta disintossicante per sentirsi leggeri.

La dieta dell’estate non va fatta all’ultimo momento.

Il motivo è abbastanza ovvio ma cerchiamo di specificarlo meglio di seguito.

Si tratta del fatto che la sua incidenza nell’aspetto fisico della persona richiede un periodo medio lungo di attuazione.

Cerchiamo ora di individuare quali sono i punti della dieta dell’estate che possono risultare vincenti.

Innanzitutto la dieta dell’estate richiede che si modifichi il proprio stile di vita, nel caso sia sedentario e ripetitivo.

Per quanto riguarda i pasti, si prevedono tre pasti principali e due spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio.

Il concetto di base è quello di non arrivare alla tavola con i morsi della fame, in modo da poter limitare le porzioni senza troppi sacrifici.

Nel piatto dovrebbero essere presenti carboidrati, proteine, grassi nelle dosi adeguate alla corporatura del soggetto e al suo reale fabbisogno calorico quotidiano.

Vitamine, sali minerali e fibre sono allo stesso modo indispensabili.

La dieta dell’estate è anche una dieta che dovrebbe depurare delle sostanze più grasse e caloriche assunte durante il periodo freddo, quindi bisogna aumentare l’assunzione di liquidi, tramite acqua, frutta e verdura e fibre, mangiando più che altro cibi integrali.

La dieta dell’estate non prevede ovviamente eccessi, né condimenti pesanti e grassi, ma accetta di aggiungere ai piatti l’olio extra vergine di oliva, per non perdere il gusto del mangiare seppur facendolo in modo sano.

L’equilibrio delle sostanze e la loro varietà sono fondamentali nella dieta dell’estate

 

dimagrire in fretta con la dieta estateAbbinato a tutto questo vi è una adeguata e costante attività fisica, la quale non deve spossare e diventare fonte di stress, soprattutto per coloro che non vi sono abituati.

Basti pensare che trenta minuti di passeggiata a passo andante, ogni giorno, porta dei miglioramenti in tutto l’organismo, finendo anche per incidere sulla capacità di metabolizzare in modo più adeguato e rapido gli alimenti che mangiamo.

Quindi si aumenta la possibilità di dimagrire, senza troppi sforzi.

La dieta dell’estate dunque non è rigida ma si compone di semplici regole che tutti possono seguire, l’importante è non perdere la coerenza nel seguirla.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento