Dieta limone: dimagrire con gustoLa dieta del limone sfrutta le naturali e preziose qualità dell’agrume, noto frutto drenante e dimagrante.

Con la dieta del limone è possibile dimagrire di 3 chilogrammi in appena una settimana, ma sei non vai così di fretta prova come tornare in forma in 30 giorni con la dieta personalizzata.

Dieta del limone: perdere peso e depurare l’organismo

Il grande vantaggio della dieta del limone è che oltre a perdere una taglia, depuriamo il nostro corpo in breve tempo, guadagnandone in salute e vitalità.

Il limone infatti contiene pochi zuccheri ed è un potente antiossidante: aiuta a digerire, contrasta la cellulite e protegge la micro circolazione. Questa dieta è perfetta tutto l’anno perché elimina le tossine accumulate durante i cambi di stagione e ci fa sentire in forma, in estate, sotto le feste, al rientro da una vacanza.

L’aspetto fondamentale di questo regime alimentare è che il limone deve essere fresco e possibilmente di origine biologica: meglio evitare il succo già spremuto, venduto fuori frigo nei supermercati.

Uno o due giorni prima di cominciare la dieta, prepariamo il nostro organismo al cammino di purificazione: abbondiamo di frutta e verdura fresca, tisane e almeno 2 litri di acqua quotidiani, evitando le bibite gassate.

La dieta del limone apporta 1.200 calorie ogni giorno, deve essere interrotta dopo 7 giorni e può essere ripetuta ogni mese.
Questo regime nutrizionale prevede 4 pasti giornalieri: colazione, pranzo, merenda e cena. Colazione e merenda vanno fatte tutti i giorni: aiutano a contenere l’appetito e favoriscono una digestione meglio distribuita nell’arco delle 24 ore.

La colazione consiste in un bicchiere di acqua e succo di limone, fuori frigo, seguito da the oppure caffè insieme a un paio di fette biscottate integrali oppure uno yogurt magro e non zuccherato.

A metà pomeriggio invece possiamo concederci una sana macedonia di frutta condita con succo di limone non zuccherato. Vanno bene anche due frutti di stagione, ma sono da escludere in ogni caso le banane.

Ecco il menu dei due pasti principali nel dettaglio

 

Stare in forma con il limoneIl menu del lunedi
– pranzo con 100 grammi di scaloppine al limone (carne magra di vitello), 40 grammi di pane integrale e 200 grammi di insalata
– cena con insalata verde arricchita da 40 grammi di mozzarella, 80 grammi di tonno al naturale, pomodori, un paio di noci, un’arancia e un limone tagliati a dadini e una fetta di pane integrale

Il menu del martedi
– pranzo con 70 grammi di riso bollito insieme al succo di un limone, condito con parmigiano e un cucchiaino di olio extravergine, più 200 grammi di fagiolini cotti al vapore e insaporiti con una spruzzata di limone
– cena a base di pesce e verdura, con 150 grammi di nasello al cartoccio condito con limone e altri aromi e contorno di 200 grammi di spinaci conditi sempre con il limone e accompagnati da una fetta di pane integrale

Il menu del mercoledi
– pranzo con carne e verdura: 120 grammi di pollo grigliato condito con il limone, 40 grammi di pane con farina integrale, peperoni arrosto e insalata di pomodorini
– cena gustosa a base di pesce: 150 grammi di misto di totani, seppie, gamberetti e polipo arricchiti con succo di limone accompagnati da una fetta di pane integrale e finocchi al vapore

Il menu del giovedi
– pranzo con 60 grammi di pasta integrale condita con un paio di cucchiai di ricotta magra, poi 200 grammi di pomodori arricchiti con basilico e abbondante succo di limone
– cena di carne con 120 grammi di spezzatino di tacchino al limone (o carne di vitello), una patata al cartoccio, un’insalata di carote crude, finocchi e sedano

Il menu del venerdi
– pranzo con 80 grammi di bresaola accompagnata da 200 grammi di spinaci lessati e conditi con succo di limone, più una fetta di pane integrale (40 grammi indicativamente)
– cena con sogliola (150 grammi) cucinata al vapore o alla griglia e condita con succo di limone, più un contorno di spinaci (200 grammi) lessati in acqua bollente e succo di limone

Il menu del sabato
– pranzo con 70 grammi di riso condito con succo di limone e punte di asparagi freschi e di secondo cuori di carciofo conditi con il limone e qualche scaglia di parmigiano
– cena con 150 grammi di gamberi alla griglia (o insalata di gamberetti) insaporiti con il succo di limone, una fetta di pane integrale e 200 grammi di carote cucinate al vapore e condite con il limone

Il menu del domenica
– pranzo con arrosto di vitello (120 grammi), insalata verde e dadini di limone più una fetta di pane integrale
– cena con salmone cucinato al cartoccio (130 grammi) e condito con succo di limone così come 200 grammi di asparagi, il tutto accompagnato da 40 grammi di pane integrale

Durante la settimana di dieta al limone dobbiamo ricordarci di bere almeno due litri di acqua, the o tisane ogni giorno ed evitare zuccheri, alcol e grassi cotti. Come condimento meglio utilizzare solo olio extravergine di oliva crudo (massimo un cucchiaio a pranzo ed uno a cena), poco sale e succo di limone a volontà.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento