Dieta limone, come depurarsi dopo le feste natalizieLa dieta al limone deve durare non più di sette giorni, ma può essere ripetuta quando ne sentiamo la necessità (in ogni caso non più di una volta al mese). La dieta al limone è utile ad esempio per recuperare gli eccessi di una vacanza, delle ferie natalizie e nei periodi in cui il nostro corpo perde un po’ dell’usuale “carica”.

Colazione e merenda vanno fatte quotidianamente per tenere attivo il metabolismo ed aiutarci a metterci a tavola con meno voracità. Il controllo dell’appetito si fa all’insegna del gusto!

Non ti interessa questo argomento? Allora scopri i migliori quattro cosnigli per dimagrire senza stress, l’estate si avvicina.

Il menu della dieta al limone

La colazione prevede un bicchiere d’acqua tiepida e succo di limone, insieme a un the o un caffè e un paio di fette biscottati integrali (in alternativa uno yogurt magro).

La merenda invece ci consente un’ottima macedonia di frutta condita da succo di limone, senza aggiungere zuccheri. In alternativa vanno bene due frutti di stagione (banane escluse).

Vediamo insieme cosa mangiare ogni giorno della settimana, per questo regime da 1200 calorie. Ecco i pasti principali.

Primo giorno
Pranziamo con un etto di scaloppine di carne di vitello condite con limone e accompagnate da una fetta di pane integrale e 200 grammi di insalata mista.
La cena sarà a base di insalata mista con mozzarella, 80 grammi di tonno, pomodori, un paio di noci e agrumi a dadini (arancia e limone).

Secondo giorno
Pranzo con 70 grammi di riso in bianco condito con parmigiano e limone; a seguire 2 etti di fagiolini al vapore conditi al limone.
La cena è a base di pesce: nasello al cartoccio condito con spezie e aromi a piacere e spinaci al limone più una fetta di pane integrale.

Terzo giorno
A pranzo cuciniamo 120 grammi di pollo grigliato al limone, una fetta di pane integrale, peperoni arrostiti e una fresca insalata di pomodori.
A cena prepariamoci un’insalata di mare con seppie, gamberetti, totani e polipi, condita con succo di limone e accompagnata da 40 grammi di pane integrale e 200 grammi di finocchi al vapore.

Depurarsi con il limone in 7 giorni

 

Grazie al limone perdi peso senza sacrificiQuarto giorno
A pranzo ci attende un gustoso ma leggero piatto di pasta: 60 grammi di penne integrali condite con ricotta e a seguire 2 etti di pomodorini conditi con origano oppure basilico e limone. Se vogliamo utilizzare l’olio extravergine, al massimo un cucchiaio al giorno.
A cena 120 grammi di spezzatino, una patata al cartoccio e un’insalata con finocchi, sedano e carote.

Quinto giorno
Pranzo saporito con 80 grammi di bresaola, 50 grammi di pane integrale e 200 grammi di spinaci lessati e conditi con fresco succo di limone.
Cena di pesce con 150 grammi di sogliola grigliata o al vapore, condita con succo di limone e accompagnata da 2 etti di spinaci lessati.

Sesto giorno
Pranziamo con 70 grammi di riso condito con asparagi e limone, a seguire cuori di carciofo e un cucchiaio di scaglie di parmigiano.
A cena del buon pesce: 150 grammi di gamberoni grigliati, 40 grammi di pane integrale e 2 etti di carote cotte al vapore e condite con qualche goccia di limone a piacere.

Settimo giorno
Pranziamo con la carne, 120 grammi di arrosto di vitello, un’insalata mista con dadini di limone e una fetta di pane integrale.
Cena con salmone al cartoccio (130 grammi), pane integrale e 2 etti di asparagi al vapore.

Come per tutti i regimi alimentari, anche per la dieta al limone è bene consultarsi con un medico. Ricordiamo infine che quotidianamente è necessario bere almeno 2 litri di liquidi mai freddi nè zuccherati.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento