Dieta Plank, perdi 9 chili in 14 giorni

La dieta Plank è un rigidissimo regime alimentare che consente di perdere 9 chili in due settimane. Si tratta di una dieta che si è diffusa grazie al passaparole dei suoi soddisfatti utilizzatori, ma non si conosce chi l’abbia ideata e quando.

La dieta Plank ha la caratteristica di eliminare il senso di fame, poiché consente di mangiare alcuni alimenti in quantità illimitate. Questa caratteristica la rende particolarmente appetibile a chi non è riuscito a seguire con costanza altri tipi di diete, per questo è facile dimagrire con la dieta Plunk.

La dieta Plank seguita alla lettera, garantisce la perdita di 9 chili in 14 giorni

La dieta Plank è ferrea e sbilanciata: i nutrizionisti la criticano e la sconsigliano in quanto non prevede una fase di mantenimento, non garantisce il corretto apporto dei nutrienti, in particolare delle fibre. Il metabolismo inoltre corre il rischio di abbassarsi troppo e abituare l’organismo a bruciare sempre meno calorie, una volta che il periodo di dieta viene ultimato.

Quella Plank è una dieta iperproteica: è consentita l’assunzione di alcuni alimenti soltanto, ma in quantità illimitata e secondo le cadenze prescritte. La già citata insufficienza di fibre e vitamine comporta un lavoro aggiuntivo sul sistema renale, che deve essere aiutato da almeno 2 litri di acqua tutti i giorni.

Ecco di seguito la tabella della dieta Plank, da seguire alla lettera senza modificare cibi, abbinamenti e giorni. Solo in questo modo si giungerà al risultato promesso: perdere ben 9 chilogrammi in appena due settimane.

Tre pasti quotidiani e cibo a volontà: zero fame e massimo dimagrimento

 

Giorno unoPerdere peso velocemente senza sentire la fame

– Colazione con caffè nero a volonta, senza aggiunta di zucchero
– Pranzo con due uova sode, spinaci cotti al vapore e conditi con poco sale
– Cena con una grande bistecca di carne di manzo e contorno di sedano più insalata fresca

Giorno due

– Colazione con caffè nero senza limiti, senza zucchero e una fetta di pane integrale
– Pranzo con una abbondande bistecca di carne di manzo e contorno di verdura, più frutta a piacere, senza limite
– Cena con prosciutto cotto senza limite di quantità

Giorno tre

– Colazione con caffè nero senza zucchero a volontà più una fetta di pane con farina integrale
– Pranzo con due uova sode e un contorno di lattuga fresca e pomodorini, con poco sale
– Cena con prosciutto cotto illimitato e un contorno di insalata verde

Giorno quattro

– Colazione con caffè nero non zuccherato illimitato più una fetta di pane integrale
– Pranzo con uovo sodo, formaggio svizzero e un contorno di carote crude o cotte, a volontà
– Cena con yogurt naturale senza zucchero a volontà e frutta senza limite

Giorno cinque

– Colazione con caffè nero a volonta, non zuccherato e accompagnato da una fetta di pane a farina integrale
– Pranzo con pesce al vapore e un contorno di pomodorini
– Cena a base di bistecca grigliata di carne di manzo e contorno di insalata verde fresca

Giorno sei

– Colazione con caffè nero, sempre a volontà e senza zucchero, più una fetta di pane integrale
– Pranzo con carne di pollo grigliata a volontà
– Cena con due uova sode più un contorno di carote crude o cotte senza limite, fino a sfamarsi

Giorno sette

– Colazione con the a volontà e una fetta di pane integrale
– Pranzo con bistecca di manzo grigliata e frutta di stagione a propria scelta
– Cena libera, a base di tutto ciò che si desidera

Dall’ottavo giorno si ricomincia, senza pausa e senza cambiare nulla: al termine della seconda settimana si può riprendere a mangiare come al solito. Per arrivare al traguardo promesso di perdere 9 chili in due settimane, durante il periodo in cui si segue la dieta Plank bisogna rinunciare a zucchero, bevande gassate, alcolici e ogni genere di condimento contenente grassi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento