la dieta scardsale prima dell'estate funziona beneLa dieta Scardsale, sviluppata dal Dottor Herman Tarnower alla fine degli anni 80, è uno dei tanti regimi alimentari esistenti che promettono il miracolo del facile dimagrimento in poco tempo e senza stress, ma noi, ad onore del vero, diremo invece fin da subito che non esistono diete miracolose, ma che anzi la prima cosa di cui bisogna armarsi prima di mettersi a dieta, è proprio la determinazione al sacrificio.

Detto questo iniziamo dal fatto che la dieta Scardsale non è altro che una classica low carb, cioè una dieta che prevede un calo progressivo dei carboidrati presenti nell’alimentazione quotidiana, fino quasi a farli sparire completamente: vuoi dimagrire in fretta? Ecco come perdere 2 kg in una settimana.

La dieta Scardsale funziona per perdere peso, ma attenzione all’effetto yo-yo

Questo diete funzionano è vero, ma è sempre necessario esaminare il caso specifico in quanto ogni regime alimentare può incidere diversamente sulla specifica persona, quindi quello che funziona per un soggetto potrebbe farlo in modo differente in un altro; comunque sia in linea di massima le diete low carb fanno dimagrire.

Veniamo quindi alla dieta Scardsale, e alle sue particolari peculiarità; intanto chi l’ha inventata consiglia di attuarla per un periodo di 7-15 giorni, in quanto si promette, con questo regime alimentare, un dimagrimento di circa mezzo chilo al dì; pertanto in considerazione di questo possiamo tranquillamente annoverare questo tipo di dieta tra quelle più comunemente dette diete dell’ultimo minuto, o diete per la prova costume.

La dieta prevede una colazione a base di caffè o tè con l’aggiunta di agrumi, arance, limoni eccetera; non sono previsti spuntini tra i pasti principali (quindi tre pasti totali in un giorno); a pranzo e cena vengono ovviamente prediletti alimenti proteici, come carne uova e pesce, anche in grande quantità, visto che questo tipo di dieta non si sofferma più di tanto sul totale calorie assunte giornalmente, quanto sulla non presenza dei glucidi (carboidrati).

Un’altra regola che andrà attuata per seguire questo regime alimentare, è bere molta acqua, che servirà a due cose: in primo luogo ad aiutare i reni a disfarsi di tutte le scorie azotate derivanti dal maggiore apporto proteico, ed in secondo luogo anche a drenare i nostri tessuti favorendo la diuresi.

Confondere il dimagrimento con la perdita di peso può costarti i kg che hai perso

 

dieta scardsale per perdere pesoIn merito a questo ultimo aspetto è necessario ricordare che il dimagrimento che spesso viene promesso in fantomatiche diete, non va assolutamente confuso con la perdita di peso, che è ben altra cosa; infatti dimagrire significa diminuire la percentuale di grasso corporeo, è quindi possibile farlo anche non modificando il proprio peso, si pensi al caso in cui ci si trova in concomitanza con la diminuzione dell’adipe e l’aumento della massa magra dei muscoli.

Nella maggior parte dei casi il dimagrimento promesso in queste diete non è altro che riduzione della ritenzione idrica che comunque funge bene sul lato estetico, ma non su quello fisiologico; inoltre quando la quasi totalità del peso perso corrisponde a liquidi, è facile recuperare tutto in poco tempo come si torna al vecchio regime alimentare.

In definitiva comunque possiamo dire che la dieta Scardsale può essere una buona soluzione per chi vuole perdere peso in breve tempo e rientrare nel costume della precedente stagione, ma se si cerca un dimagrimento duraturo, allora forse ci vorranno più di 15 giorni per ottenerlo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento