pro e contro della dieta veganaSono molti oggi i modi di nutrirsi con altrettanti tipi di regimi alimentari diversi ognuno con la sua filosofia e con i suoi alimenti preferiti; si va dalle diete mediterranee a quelle proteiche passando per le cosi dette low carb, come la dieta scardsale, fino ad arrivare alla dieta di cui ci occuperemo oggi; la dieta Vegana.

La dieta vegana non è solo un modo alternativo di mangiare sano, secondo chi la pratica, ma anche uno stile di vita più in sintonia con la natura che ci circonda; vediamo quindi quali sono le principali prerogative della dieta vegana, i suoi pro e contro.

Dieta vegana: due differenti correnti di pensiero

Prima di entrare nello specifico di questa dieta facciamo alcune precisazioni; esistono due correnti di pensiero in merito all’argomento, la prima vede in questo modo di alimentarsi una soluzione più che salutare e con motivazioni anche di carattere etico ed ambientaliste.

La seconda corrente vede in questo regime alimentare alcune carenze nutritive, per quanto riguarda i bambini e non solo, sopratutto dovute al fatto che in questa dieta sono completamente assenti determinati tipi di alimenti e di conseguenza alcuni micronutrienti in essi contenuti, come ad esempio la vitamina B12, fondamentale per alcuni processi vitali del nostro organismo; sono infatti molti nel mondo i bambini che si sono ammalati a causa di questa dieta il più delle volte imposta dai genitori.

Detto questo, e quindi compreso che la dieta vegana per i bambini non sembra adeguata, veniamo alla spiegazione che entra nel merito del discorso.

Sono vegani quei soggetti che si nutrono di alimenti esclusivamente di origine vegetale, quindi cereali, frutta, verdura legumi, grassi vegetali eccetera.

La differenza fondamentale tra vegani e vegetariani e che questi ultimi si nutrono anche di latte uova e loro derivati, mentre i vegani come già su detto si alimentano solo ed esclusivamente con prodotti di origine vegetale.

Una dieta con forti restrizioni, e quindi non sempre indicata

 

alimentazione vegana, come funziona?In definitiva la dieta vegana è caratterizzata da numerose restrizioni a fronte delle quali è sempre auspicabile, prima di intraprendere tale percorso, sentire il parere del medico, sopratutto se si soffre di specifiche patologie e se parliamo di individui ancora non completamente sviluppati (bambini).

Ultimamente sta prendendo piede anche un’altra forma di dieta vegana, quella crudista; in questo tipo di alimentazione sono presenti gli stessi alimenti di cui sopra ma solo quelli che possono essere consumati senza essere cotti; in merito a questo ultimo aspetto c’è da dire che forse non è il caso, per lo meno non per tutti, di nutrirsi solo di questi pochi alimenti, infatti anche nell’ambito delle verdure e dei legumi, non potendo essere cotti si restringe notevolmente la varietà dell’alimentazione, e questo può portare a diversi problemi, anche gravi.

Con quanto su detto non vogliamo dire che la dieta vegana sia in ogni caso nociva alla salute, anzi, ci sono moltissimi casi di soggetti di questo genere che hanno vissuto una vita lunga e sana, anche se ce ne sono altrettanti che hanno riscontarto diverse problematiche sopratutto nei bambini; proprio per questo ancora oggi pediatri e nutrizionisti sono divisi nel considerare questa dieta veramente sana.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento