Dimagrire con la Dieta Vegana è un metodo che senza dubbio porta a risultati sperati in quanto si tratta di un regime alimentare piuttosto drastico.
Occorre però conoscere in maniera approfondita quelli che sono i principi che animano la Dieta Vegana, al fine di valutare se essi rispecchiano considerazioni condivisibili, considerata la loro assoluta peculiarità.

Innanzitutto la Dieta Vegana esclude tutti quegli alimenti che prevedono di uccidere e mangiare gli esseri più vicini all’uomo.

Questo significa che i vegani non mangiano carne, né pesce, né i loro derivati che possono essere sia uova che latticini ma anche miele, burro, prediligendo invece frutta, verdure e cibi proteici di origine vegetale.

Dimagrire con la Dieta Vegana è abbastanza immediato, proprio perché il tipo di alimentazione risulta essere decisamente ristretto.

cos'è la Dieta Vegana

Occorre però valutare i singoli casi, in base alle caratteristiche fisiche del soggetto e alla quantità di energia di cui necessita il suo corpo, in quanto la Dieta Vegana può richiedere per alcuni l’assunzione di integratori che vadano a sostituire gli alimenti indispensabili ma mancanti, rispetto ai dettami che sono alla base della dieta stessa.

La Dieta Vegana comunque non può prescindere dall’assunzione di alimenti quali: le proteine che sono contenute nei legumi, nei cereali, nella soia, nelle germe di grano, nel tofu che è un alimento ipocalorico simile allo yogurt; si tratta praticamente di dimagrire mangiando frutta e verdura.

Nella Dieta Vegana non devono poi mancare i carboidrati contenuti ad esempio nelle fette biscottate o nel pane integrale.

La frutta e la verdura sono previste da principio della Dieta Vegana e sono fondamentali per il loro apporto di sali minerali.

Al sale si preferisce sostituire quello iodato se non addirittura i semi di girasole, i semi di sesamo e mai in eccesso, a volte poi si utilizzano specifiche alghe che rendono un sapore simile proprio a quello del sale.

La frutta dovrebbe essere consumata lontano dai pasti onde evitare l’insorgere di fermentazioni nell’intestino.
Quindi seguire una Dieta Vegana è possibile, a patto che si abbia la costanza di mantenere le regole assunte per tale pensiero che è proprio uno stile di vita.

cos'è la Dieta Vegana

Per questa sua radicalità occorre fare attenzione e non perdere mai il controllo della propria salute.

La Dieta Vegana coinvolge la totalità del proprio quotidiano, in quanto appunto si fonda su principi etici ben specifici che riguardano il rispetto della vita sotto quasi ogni forma, il riconoscimento della necessità di collaborare tutti al rispetto dell’ambiente e che non sia la specie umana al di sopra degli altri essere viventi.

Non ultimo, la Dieta Vegana si fonda anche sul presupposto che la terra possa essere utilizzata con colture che riescano a sfamare più persone possibili, piuttosto che per nutrire pochi animali che risultino poi solo sulle tavole dei paesi più industrializzati, a discapito di tutti gli altri.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento