Spesso dopo un periodo di stress oppure dopo un periodo di feste, si sente l’esigenza di depurare lo stomaco e con esso tutto l’organismo.
Lo scopo è quello di sentirsi magari meno gonfi, con l’addome più morbido e piatto.

La dieta disintossicante è utile proprio a tale fine, in quanto permette all’organismo di ritrovare l’equilibrio sfasato da un regime alimentare che non è stato tenuto sotto il dovuto controllo.

Si tratta magari di abbuffate relative al cibo, a troppi dolci, a troppi fritti oppure ad eccessi di alcool, tanto per fare alcuni esempi, e la dieta disintossicante in certe occasioni diviene un toccasana.

La dieta disintossicante può essere di vario tipo, in quanto può venire effettuata tramite diversi alimenti, che diventano il pasto principale per pochi giorni.

effetti dieta disintossicanteInfatti un aspetto importante della dieta disintossicante è che essa sia caratterizzata da un monoalimento che serva proprio per depurare l’organismo affaticato.

In genere si parla della dieta del minestrone, ricca di vitamine e di fibre, la quale quindi permette di liberare il corpo dalle tossine in eccesso.

Oppure la dieta disintossicante può essere realizzata tramite l’assunzione di frutta e verdura, con aggiunta di tisane depuranti.
L’importante e fondamentale è l’assunzione di liquidi, molto utili per l’evacuazione e la liberazione delle tossine dalla circolazione.

Occorre ovviamente sottolineare che un simile regime alimentare si presenta molto squilibrato, in quanto vengono a mancare gran parte dei carboidrati e spesso anche le proteine, a parte quelle sostanze contenute nei vegetali.

La dieta disintossicante infatti si fonda sull’assunzione in di fibre

 

effetti della dieta disintossicante

Un esempio di dieta disintossicante infatti è dato dalla dieta del minestrone, ma funziona o è una bufala?

Ricordiamo però che diete del genere, proprio per questa loro ristrettezza,non possono essere protratte nel tempo.

Il problema è quello poi di determinare degli scompensi che possono risultare molto dannosi, se protratti a lungo termine.

Comunque accanto alla dieta disintossicante, è sempre opportuno effettuare una adeguata attività fisica, che possa riattivare l’ossigenazione di tutto l’organismo e favorire la perdita delle tossine e il riassetto del metabolismo.

Dunque la dieta disintossicante è opportuno seguirla per pochi giorni se il corpo si sente particolarmente affaticato e stressato. Bisogna però sempre mantenere la consapevolezza che l’organismo ha bisogno di equilibrio e non di passare da uno stress all’altro.

Al fine quindi di limitare degli scompensi non graditi, sarebbe sempre opportuno attuare una adeguata attività fisica che possa coadiuvare la pulizia dell’organismo e riattivare adeguatamente l’azione del metabolismo, senza sforzi, favorendo la riossigenazione del corpo.

La dieta disintossicante è anche utile a livello psicologico, in quanto permette di cercare di risolvere quelle deviazioni del regime alimentare alle quali non abbiamo saputo resistere e che ora ci creano appesantimento.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento