La Dieta Mediterranea è considerata la migliore tipologia di regime alimentare al mondo.
Tale dieta ha iniziato a diffondersi soprattutto negli ultimi settanta anni, ovvero da quando sono iniziati in maniera più oculata e mirata gli studi sull’alimentazione, per capire come poter prevenire determinate malattie.

Conosci già tutte le prerogative della dieta mediterranea? Allora ti interesserà sapere come funziona la dieta a zona.

La Dieta Mediterranea è quella che comprende alimenti, prodotti e ricette che provengono dalla zona del Mediterraneo, in special modo proprio dall’Italia.

elementi Dieta MediterraneaGli ingredienti di base che compongono la Dieta Mediterranea, sono di vario genere e proprio questo è uno dei suoi punti di forza.
Innanzitutto la Dieta Mediterranea infatti è un regime alimentare variegato e questa è la prima regola che permette di trarre numerosi vantaggi.

In secondo luogo gli alimenti della Dieta Mediterranea sono tutti genuini, prodotti della terra e di allevamenti quanto più possibile sani e controllati, che riescono ad avere proprietà nutritive importanti proprio grazie al tipo di suolo, alle colture effettuate e al clima del posto.

La Dieta Mediterranea si compone principalmente di pasta,  carne, possibilmente rossa in basse quantità, pesce, frutta, verdure, cereali, pochi salumi, pochi prodotti latticino-caseari, pochi dolci, il tutto arricchito dal prezioso olio extra vergine di oliva ed anche da un bicchiere di vino doc.

In particolare, adottare la Dieta Mediterranea significa eliminare molti grassi saturi che sono all’origine di malattie di vario genere, prima fra tutte l’obesità.

 

A seguito di numerosi monitoraggi in persone che hanno mangiato secondo le caratteristiche della Dieta Mediterranea, si è potuto constatare come in questi soggetti sia notevolmente diminuito il rischio di malattie cardiovascolari, in special modo l’infarto del miocardio.

A questi benefici si aggiunge in generale la possibilità di controllare i valori del colesterolo nel sangue e dunque di monitorare anche l’ipertensione, il diabete, l’arteriosclerosi, il mellito.

Alla base di tutto ovviamente c’è la disponibilità dei soggetti a non eccedere con le quantità, le quali comunque determinerebbero dei problemi, anche qualora si continuasse a seguire la Dieta Mediterranea.
Il concetto di base è dare spazio ai prodotti della terra, coltivati in maniera quanto più sana possibile.

elementi Dieta Mediterranea

Gli alimenti di genere animale vanno alternati e mangiati non più di tre volte alla settimana.

La colazione è il pasto più importante, in quanto deve garantire il giusto apporto di energie per cominciare la giornata, dunque può prevedere l’assunzione di dolci.

Carboidrati in primis, a seguire proteine e poi grassi devono comunque far parte dell’alimentazione di ciascuna persona, in questo ordine di quantità e senza eccessi.

La Dieta Mediterranea in ultimo, permette notevoli benefici all’organismo anche quando è abbinata ad una costante e regolare attività fisica che permetta di agevolare e migliorare le capacità metaboliche e circolatorie del soggetto.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento