quale dieta per colite

La colite è un disturbo che colpisce molte persone, per questo una dieta per la colite è importante.

Le cause della colite non sono del tutto stabilite ma sicuramente influenza molto il fattore psicologico, ansia, stress, agitazione ai quali vanno aggiunti anche abitudini alimentari errate, con eccessi di alcool oppure con pasti irregolari e poco equilibrati. Su tali abitudini interviene la dieta per la colite.

In alcuni casi poi si tratta di malattie autoimmuni oppure infezioni, anche se i casi sopra citati sono i più frequenti.

Se il corpo vive sotto pressione reagisce in vari modi e uno di questi potrebbe proprio essere la colite.

L’individuazione di una dieta per la colite non è cosa immediata.

Questo si verifica perché anche il corpo stesso in realtà reagisce in modo diverso ai differenti alimenti e cibi che creano disturbi ad alcune persone ad altri potrebbero non arrecare alcun fastidio.

E’ per questo che ogni dieta, anche la dieta per la colite, andrebbe individuata tramite un esperto, un medico che possa essere in grado di studiare le caratteristiche del soggetto specifico e su queste ideare una corretta alimentazione.

Non soffri di colite ma vorresti seguire un regime alimentare nuovo per dimagrire? Ecco come fare a dimagrire senza stress.

La dieta per la colite, quindi per evitare che si infiammi il colon, prevede alcuni alimenti da escludere completamente, al fine di riscontrare dei giovamenti.

 

quale dieta per colite

Le persone che sono predisposte al colon irritabile dovrebbero evitare i fritti, i grassi, la cioccolata, il caffè, gli alimenti particolarmente dolci, le caramelle, quelli contenengi fibre.

Anche le spezie sarebbero da evitare perché vanno ad acuire i sintomi della diarrea, aumentando la peristalsi intestinale.

Al contrario invece se accanto al periodo di colite invece si vive un lungo tempo di stipsi allora vanno reintegrate proprio le fibre, anche con pasta, pane, prodotti integrali, cereali, avena, molta frutta e verdura per regolarizzare l’intestino.

Considerando il fatto che il colon si irrita per lo stress, accanto alla dieta per la colite occorre diminuire il ritmo di vita e ristabilire un equilibrio quotidiano che possa regolarizzare anche il lavoro del metabolismo.

L’organismo infatti è molto sensibile a quello che si mangia ma anche a come si mangia, dannosi sono la frettolosità e l’imprevisto, invece la calma e la moderazione aiutano sempre il corpo a funzionare nel migliore dei modi.

Anche sedersi a tavola e mangiare con calma permette di evitare la colite e deve essere un metodo da accompagnare alla dieta per la colite stessa.

La dieta per la colite comunque viene spesso sottovalutata, poiché le persone che soffrono di tale disturbo tendono a darne cause relative allo stress del momento, ignorando la possibilità di gestire il malessere anche semplicemente mangiando gli alimenti più opportuni.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento