Conoscere i segreti della Dieta Vegana significa scoprire che chi è vegano può assumere un regime alimentare decisamente restrittivo.
La Dieta Vegana si compone di alimenti che non derivano dagli animali, quindi il vegano mangia frutta, verdura ma esclude la carné, il pesce e tutti i derivati di origine animale.

La Dieta Vegana può anche avere la deriva crudista e così finisce per andare ancora più a fondo in quello che è considerato un regime alimentare già molto limitato.

Questo però non deve scoraggiare chi decide di sposare i pensieri della Dieta Vegana crudista.

I crudisti sono coloro che non mangiano cibo che sia stato cotto.

segreti Dieta Vegana

La ragione che spinge ad una simile rinuncia risiede nell’idea che la salute dell’uomo dipenda dall’uomo stesso.

Il principio si basa su delle riflessioni che possono trovare molti aspetti condivisibili.

A cominciare dal passaggio indietro, ai primordi della vita dell’uomo stesso sulla terra.

Se prima della scopera del fuoco l’essere umano era comunque in grado di nutrirsi, non è un imperativo quello di dover per forza cucinare i cibi.

Seguendo tale considerazione, è proprio con l’alterazione del cibo tramite la cottura che le persone hanno anche iniziato ad ammalarsi, ad avere dei problemi legati al metabolismo e all’apparato digerente in generale.

L‘osservazione della natura spesso aiuta ad avvalorare delle ipotesi. Gli animali non cuociono il cibo ed hanno molti meno problemi di salute rispetto agli uomini.

La Dieta Vegana crudista si compone di alimenti quali: frutta, verdura, noci e semi, attraverso i quali è possibile mantenere una corretta alimentazione pur dimagrendo con la dieta vegana.

Per bilanciare l’apporto energetico derivante da questi alimenti occorre mangiare la maggior parte di frutta, a seguire una minore percentuale di verdure e una esigua percentuale ma importante allo stesso modo di noci e semi.

Il segreto di una preponderanza di frutta è che gli essere umani sono inizialmente frugivori, ovvero una specie mangiatrice di frutta.

Altro importante concetto che sta alla base della dieta vegana crudista è che gli esseri umani dovrebbero mangiare ciò verso cui sono principalmente e naturalmente portati.

Questo significa che è la natura stessa che dona il cibo che dovremmo mangiare senza necessità di modifiche, per questo non andrebbe neanche cotto.

la dieta vegana crudista

La critica principale ai crudisti è la mancata assunzione di proteine ma non è stabilito in maniera perentoria che l’organismo umano debba assumere una ingente quantità di proteine, lo stesso apporto energetico può essere tratto dai cereali, dai legumi e lo stesso latte materno, prima fonte di alimentazione per il neonato non è poi così ricco di proteine come invece si tende ad assumerne.

Dunque la Dieta Vegana crudista si compone di una serie di regole il cui contenuto e la cui motivazione si basano sulla forte convinzione che la salute dell’uomo sia una ricerca perenne di ciò che possa far avvicinare l’umano alla propria vera natura.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento