Ecco come dimagrire mangiando spesso

Posso dimagrire mangiando spesso? La risposta è assolutamente sì! L’importante è dosare al meglio gli alimenti e seguire una dieta equilibrata che apporti tutti i nutrienti necessari.

Dimagrire mangiando poco e spesso è uno dei migliori metodi sui cui basare una dieta perché annulla il costante senso di appetito e inappagamento, migliora l’umore e ci consente di nutrirci in maniera migliore; è possibile fare fino a 7 piccoli pasti al dì, ecco come dimagrire manginado sette volte al giorno.

Premettiamo che per avere risultati più visibili, veloci e duraturi, è fondamentale associare una costante attività fisica alla nostra alimentazione. Prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta inoltre è opportuno consultare un parere medico, per massimizzare sforzi e risultati.

Dimagrire mangiando spesso: quando e quanto

Ai classici pasti del mattino, del pranzo e della cena possiamo aggiungere anche spuntini a metà mattina, metà pomeriggio e dopo cena. Teniamo presente che prima di andare a dormire non sarebbe indicato mangiare per non appesantire lo stomaco, quindi in questi orari meglio limitarsi ad un the o a un cappuccino di soya con il decaffeinato.

Per il resto possiamo seguire la nostra tradizionale dieta mediterranea adeguando le dosi e distribuendo le quantità nell’arco della giornata, facendo attenzione ai condimenti.

Mangiare poco e spesso ci consente di tenere sempre attivo il metabolismo, di non caricare troppo le funzioni digestive e di non arrivare a tavola con la fame che ci fa eccedere nelle quantità. I condimenti da limitare sono il sale e quelli più grassi come l’olio e il burro.

Possiamo insaporire i nostri piatti con le spezie, il peperoncino, la paprika e tutti i sapori che siamo meno abituati ad assaggiare e che ci faranno scoprire nuovi appetitosi accostamenti di gusto. Dovremmo preferire le carni bianche ed evitare gli insaccati e le carni bovine e suine, preferendo il pesce e grandi quantità di frutta e verdura.

Il ruolo delle verdure

 

Impara a dimagrire senza rinunciare al gustoPer quel che riguarda la verdura, abbondiamo di insalata, melanzane, pomodori, zucchine che sono ricchi di acqua e favoriscono il senso di sazietà, come i cavolfiori ed i carciofi. Se qualcuno di questi sapori ci è poco gradito possiamo provare a consumarlo sotto forma di crema, ideando fantasiose zuppe insieme a cereali e legumi.

Anche ceci, fagioli e lenticchie favoriscono la “pancia piena” e ci consentono di mangiare meno e meglio. Teniamo presente infatti che lo stomaco impiega circa 20 minuti prima di inviare al cervello l’informazione sulla sazietà, quindi se mangiamo qualcosa che ci riempie e soprattutto se mastichiamo lentamente, riusciremo a sfamarci senza eccedere nelle quantità.

Dimagrire mangiando spesso è possibile e ci consente di provare un nuovo tipo di alimentazione più controllata che predilige la qualità alla quantità e favorisce la fantasia ai fornelli!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento