Dimagrire la pancia si può fare; la pancia rappresenta molte volte il punto critico della figura. Soprattutto se l’estate sta arrivando, e con essa la prova costume, ma anche durante il resto dell’anno, potrà essere utile cercare di eliminare i chili accumulati nell’addome attraverso una dieta mirata.

Dimagrire la pancia: l’alimentazione è un fattore fondamentale nell’obiettivo da raggiungere

Ecco quindi una dieta ad hoc, semplice e salutare che se seguita in modo costante potrà rappresentare un valido aiuto per rassodare le pareti addominali ed ottenere un ventre piatto.

La dieta proposta si basa sulla scelta di cibi freschi e stagionali, preferibilmente biologici e potrà rappresentare un valido aiuto nel raggiungimento dell’obiettivo.

COLAZIONE: la colazione viene spesso tralasciata in quanto i tempi frenetici dei nostri giorni ci portano a correre fin dalle prime ore del mattino. Tutto ciò è davvero sbagliato in quanto la colazione deve essere considerata come un vero e proprio pasto.

Inoltre gli alimenti che vengono consumati durante la colazione vengono “bruciati” dall’organismo in fretta.

Non hai voglia di privarti dei cibi che più ti piacciono? Allora scopri come dimagrire la pancia solo con gli esercizi.

Una buona colazione per dimagrire la pancia è rappresentata da un ricco apporto di fibre.

Dimagrire la pancia: ecco la dieta ad-hocVia libera quindi a cereali integrali, crusca, avena e muesli da consumare con yogurt oppure nel latte. L’apporto di carboidrati complessi, introdotti nelle prime ore del giorno, rappresenteranno l’energia necessaria per la giornata, oltre a favorire il transito intestinale e la bellezza di unghie, pelle e capelli.

Al mattino una tazza di caffé sarà corroborante ed utile al risveglio, qualora il suo consumo sia di difficile digeribilità sarà utile sostituirlo con del thé deteinato preparato in casa oppure delle tisane depuranti.

Al mattino, per garantire un’apporto di grassi benefici, potrà essere importante consumare alcune manciate di frutta secca, come mandorle, noci oppure anacardi. Il loro apporto calorico, pur essendo importante sarà subito smaltito dall’organismo ed importanti sostanze verranno integrate attraverso il loro consumo.

Infine, per aiutare a dimagrire la pancia e aiutare il transito intestinale qualora vi fossero situazioni problematiche, bere un bicchiere di acqua tiepida al risveglio rappresenta un toccasana naturale ed economico al problema.

PRANZO: il pranzo deve rappresentare il proseguio della colazione sotto il punto di vita nutrizionale. La dieta giusta da seguire durante questo pasto per aiutare il dimagrimento della pancia deve prevedere una porzione di carboidrati complessi, reperibili nella pasta, nel riso e nei cereali. Da essa si andrà a reperire l’energia necessaria per completare la giornata. Il pranzo dovrà poi prevedere una porzione di verdura o di frutta almeno, fonte di vitamine e di sali minerali fondamentali. Il consumo di questi alimenti è da preferire durante le ore giornaliere in quanto alla sera essi potrebbero favorire il rigonfiamento addominale.

CENA: la cena dovrà rappresentare una fonte di proteine per l’organismo. Siano esse di natura vegetale oppure animale le proteine diventano fondamentali soprattutto nel caso di svolgimento di attività fisica, in quanto possiedono il potere di “riparare” i muscoli sottoposti allo stress. Inoltre gli alimenti che le contengono, legumi, carni bianche, uova e pesce magro, sono da considerarsi riposanti e preparatori al momento del sonno. Durante la cena non andranno consumati cibi troppo fibrosi, come le carni rosse, o troppo elaborati nella loro preparazione, in quanto il sistema digestivo dovrà essere alleggerito e pronto per la notte.

SPUNTINO: lo spuntino dovrà essere previsto in una dieta volta al dimagrimento della pancia come un momento di positivo apporto di vitamine. Consumare un frutto, magari una banana al mattino e un frutto più leggero al pomeriggio, rappresenterà l’occasione di spezzare la fame e al contempo di introdurre importanti sostanze nell’organismo. Dimagrire la pancia: ecco la dieta ad-hoc

Durante tutto l’arco della giornata sarà fondamentale BERE ALMENO DUE LITRI D’ACQUA. Depurativa e amica della pancia, l’acqua naturale minerale andrà a depurare l’intestino, favorendo il transito e aiutando la digestione dei cibi.

Seguendo queste semplici indicazioni alimentari si potrà dimagrire la pancia mangiando molte tipologie di alimenti.

Alcuni cibi, in previsione dell’ottenimento dell’obiettivo, andranno limitati nel consumo, come ad esempio gli alimenti ricchi di zuccheri. Sarà altresì importante sostituire gli alcolici e le bibite gassate con thé  e tisane.

Vi sono  alcune erbe dal potere sgonfiante e depurativo, come ad esempio il finocchio, la malva e la menta piperita. Una buona tisana preparata con dolcezza aiuterà la conclusione della giornata, portando armonia e facilitando il riposo, importante fattore da considerare durante una dieta volta al dimagrimento della pancia.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento