dimagrire la pancia in menopaus senza farmaci è possibile e auspicabile Il particolare momento della menopausa può rappresentare per alcune donne una fase di cambiamento fisico molto radicale, con variazioni di peso e del tono muscolare. Esse vanno intese come naturali conseguenze dello stato e per contrastare al meglio eventuali accumuli di peso localizzati, sarà importante dedicare amore e cure al proprio corpo. Dimagrire la pancia in menopausa può presentarsi come un percorso richiesto, in quanto la zona tende spesso al rilassamento cutaneo.

Ecco che un percorso alimentare mirato e tanti leggeri esercizi dedicati a raggiungere l’obiettivo, possono aiutare a dimagrire la pancia in menopausa nel modo più semplice e divertente possibile, mettendo in pratica uno stile di vita votato non solo a questo scopo, ma al raggiungimento di un benessere fisico espanso a tutto il resto del corpo.

A parte situazioni particolari come quella della menopausa, esistono moltissimi metodi tutti diversi tra loro per dimagrire, scopri per esempio come dimagrire mangiando solo verdure, ma è possibile?

Dimagrire la pancia in menopausa senza farmaci: è possibile?

Certo, dimagrire senza l’aiuto di una terapia farmacologica è possibile e auspicabile, in quanto tanti piccoli gesti messi assieme possono aiutare sensibilmente a dimagrire la zona da trattare, evitando l’assunzione di farmaci invadenti e dagli effetti collaterali talvolta sconosciuti.

Ecco alcune regole alimentari da seguire per iniziare un percorso votato ad un iniziale ‘sgonfiamento’ dell’addome:

1- bere tantissima acqua. Durante la menopausa la ritenzione idrica può aumentare sensibilmente , con conseguente accumulo di tossine. Bere tanta acqua durante il corso della giornata significa mantenere alto il livello di idratazione e al contempo depurare l’organismo favorendo la diuresi.

Accanto al consumo di acqua minerale va prevista l’assunzione di tisane a base di erbe, da consumare a piacimento fredde o calde e a base di erbe depuranti come la liquirizia e il cardo e di composizioni sgonfianti, come il finocchio o l’equiseto.

Ecco che assumere tanti liquidi diventa fondamentale durante la menopausa, per ritrovare un’ottimale idrtazione e sentirsi leggeri in ogni occasione della giornata.

2- Per aumentare ancor più il livello di idratazione e aiutare il transito intestinale, dovranno essere consumate almeno due porzioni giornaliere di frutta e di verdura. Perfette per integrare vitamine e sali minerali, le verdure aiutano il transito intestinale e sono ricche di importanti minerali che con l’avanzare del tempo vengono assorbiti dal corpo in modo più lento. Nel particolare le verdure da consumare sono:

– carote, ricche di zinco

– solinacee, nutrienti e ricche di vitamina C

– cavoli e broccoli, alimenti ricchi di sali minerali e di vitamina A

Accanto a queste importanti verdure non c’è limite alla scelta e la regola importante da seguire si basa su una continua variazione delle proposte alimentari in tavola.

bere tanti liquidi per dimagrire la pancia in menopausa3- consumare carboidrati complessi, mangiando tanti cereali integrali, ricchi di fibre e capaci di favorire il transito intestinale in modo leggero e semplice.

4- preferire un apporto proteico di derivazione vegetale, dai legumi, oppure derivante da carni e latticini magri. Per non gonfiare ed appesantire la zona addominale sarà necessario evitare i cibi troppo elaborati, i fritti, gli insaccati e i formaggi stagionati. Una delle regole principali per dimagrire la pancia si basa, infatti, sul ‘quasi’ totale divieto di consumo di sale. Il sale può essere sostituito con saporiti triti di erbe e dall’aggiunta di poche spezie per insaporire i cibi. Erbe quali la salvia, il timo, l’origano e la maggiorana, si presentano ideali per accompagnare ogni preparazione, donando tanto gusto in più ai cibi e accompagnandosi ad un’azione depurante.

5- non dimenticare mai di condire i cibi con un cucchiaio di olio di oliva crudo, ricco di omega3 e di vitamina E. Questi preziosi elementi si pongono come ideali compagni per prevenire il rilassamento muscolare tipico del periodo della menopausa, ecco che consumare un pò di olio crudo ogni giorno apporta un pieno di vitamine e di elementi mirati a risolvere la questione.

Per dimagrire la pancia possono essere utili dei cosmetici mirati?

 

Accanto ad un’alimentazione mirata e al mantenimento di uno stile di vita corretto, molte sono le pratiche da adottare per dmagrire la pancia. Tra esse si annovera l’uso di cosmetici di origine vegetale ed erboristica mirati al trattamento della zona. Particolarmente utili possono risultare delle applicazioni di fanghi o di composti d’alghe, perfetti per bruciare i grassi superficiali e quindi come punto di partenza per il dimagrimento.

A ciò va assolutamente accompagnata una costante attività fisica, realizzata attraverso la corsa, delle passeggiate giornaliere a ritmo sostenuto oppure allo svolgimento di attività acquatiche come il nuoto o l’acqua gym. Esse, in particolare, riescono a donare una tonificazione totale del corpo e a migliorare l’ossigenazione del corpo.

Dimagrire la pancia in menopausa si pone come una sinergia di azioni e di scelte da compiere, non molto diverse dalle scelte consigliabili durante tutto il corso della vita, ma mirate ad un’azione più intensiva dove come primo aspetto deve essere salvaguardata l’idratazione e il buon funzionamento del fisico nel suo complesso.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento