Dimagrire mangiando sano ecco i consigli praticiE’ oramai cosa nota che una sana alimentazione e del buon esercizio fisico svolto con regolarità, possono contribuire ad una vita migliore.

Ciò che invece risulta meno chiaro è quale sia la strada giusta da intraprendere quando si vuole raggiungere una forma fisica migliore: dimagrire mangiando sano è di certo un binomio che garantisce ottimi risultati ma cerchiamo di chiarire cosa si intende per “mangiare sano”.

Si leggono molte informazioni al riguardo, molti articoli che spiegano come dimagrire mangiando sano, molte tipologie di diete che spesso si seguono per un periodo e poi vengono abbandonate.

L’estate si sta avvicinando non perdere tempo ma inizia a perdere peso, ecco come dimagrire in una settimana, tre consigli utili.

Perchè è importante cercare la strada giusta per dimagrire mangiando sano?

E’ importante perchè l’obiettivo non è solo quello di dimagrire mangiando sano, ma di mantenere poi nel tempo i kg persi e acquisire un’educazione alimentare che possa accompagnarci nella vita quotidiana.

Il nostro organismo è strutturato e programmato per digerire ed assimilare i cibi che ingeriamo, ma alcuni di questi sono più utili al nostro organismo e apportano sostanze nutritive, altri invece sono difficilmente digeribili e provocano infiammazioni a carico dell’intero sistema.

I cibi estremamente raffinati, ad esempio, non vengono digeriti correttamente e danneggiano il nostro organismo provocando infiammazioni a carico dello stomaco e dell’intestino e favoriscono l’accumulo di tossine a carico degli organi coinvolti nel processo digestivo.

La farina bianca ad esempio è il principale alimento che, essendo particolarmente raffinato chimicamente, è dannoso per il nostro sistema e favorisce l’accumulo di grasso e l’aumento di peso così come lo zucchero bianco raffinato che troviamo in commercio.

E’ quindi bene preferire farine derivanti da cereali più nobili, quali il farro e l’orzo, possibilmente integrali o semi-integrali, che hanno subito processi di raffinamento minori e dolcificanti quali miele, malto di riso o orzo.

Tutti i cereali in generale vanno consumati con moderazione, prestando attenzione ad inserirli ad un solo pasto (pranzo o cena) e a non associare l’uso della pasta con quella del pane all’interno dello stesso pasto.

E’ consigliato limitare l’uso di latte e derivati, che come ben sappiamo oramai, non apportano sostanze nutritive al nostro corpo, ma al contrario creano una forte infiammazione a carico degli organi e un’acidificazione dei tessuti, la quale è la causa principale di malattie degenerative e tumorali.

E’ necessario acquisire un’educazione alimentare che ci informi sulle conseguenze che si incontrano assumendo determinati cibi.

 

Dimagrire mangiando sano Nella nostra dieta non deve mai mancare la verdura, cotta o cruda, purchè segua l’andamento delle stagioni. La Natura infatti ci offre, a seconda dei periodi dell’anno, le vitamine necessarie per affrontare al meglio la stagione che stiamo vivendo.

Anche la frutta contribuisce ad un buon apporto di vitamine e sali minerali, ma va consumata con moderazione e preferibilmente al mattino perchè ricca anch’essa di zuccheri.

E’ sempre bene scegliere, quando possibile, prodotti del proprio territorio, siano essi carne, uova o verdure, preferendo sempre il consumo di pesce pescato nei nostri mari anzichè allevato.

Pochi accorgimenti da portare nella vita di tutti i giorni possono contribuire a dimagrire mangiando sano e non solo:permettono di mantenere nel tempo i kg persi e sentirsi più in forma e più attivi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento