Leggi come dimagrire mangiando solo  verdure frescheÈ assolutamente possibile dimagrire mangiando solo verdure fresche e di stagione: vediamo insieme come riuscirci e soprattutto quali alimenti prediligere. Esistono tante diete e metodi per perdere peso ma dimagrire mangiando solo verdure rappresenta un esempio alimentare che fa bene dentro e fuori.

Non è sempre agevole individuare la dieta migliore per ogni persona, anche se abbiamo un indice di sicura efficacia quando ci sentiamo bene e vediamo il nostro corpo migliorare nelle funzioni e nell’aspetto.

Dimagrire mangiando solo verdure è una scelta condivisibile, tuttavia è opportuno valutare al meglio (possibilmente con il parere di un medico) quali siano gli alimenti più idonei. È infatti vero che si tratta di verdura, ma è altrettanto corretto bilanciarne l’assunzione in maniera salutare, per inserire nel piano alimentare tutte le sostanze nutritive per il nostro benessere.

Se sei intenzionato a dimagrire ma non vorresti rinunciare al gusto del mangiare, scopri le ricette per dimagrire, ecco quelle più sfiziose.

Dimagrire mangiando solo verdure fresche: cosa metto in frigorifero

Le verdure fanno bene, ma ogni ortaggio, ogni cereale, ogni legume ha il proprio differente apporto nutritivo. Per conoscere le verdure più adatte al fine di perdere peso, bisogna tenere in considerazione il concetto di sazietà, cioè quella condizione in cui veniamo a trovarci quando smettiamo di mangiare, per mancanza di appetito.

Il controllo dell’appetito è uno dei problemi di tante diete: chi le segue si accorge di non essere davvero sazio e anche il suo umore ne è negativamente influenzato, soprattutto perché ci si priva di sapori e abitudini quotidiane e si ha paura di perdere anche nel gusto del cibo.

In realtà anche le verdure possono essere preparate e ben saporite: prediligiamo le spezie, limitiamo condimenti unti e grassi, riduciamo al minimo il sale e cerchiamo nuovi mix di sapori per colorare la tavola e deliziare il palato.

I vegetali che saziano di più

Dimagrire seguendo una dieta vegetarianaI vegetali che favoriscono il senso di pancia piena sono fagioli, lenticchie, ceci ed ogni cereale ricco in fibre; di questo elenco fanno parte anche i cavoletti di Bruxelles, gli asparagi, i carciofi e le verdure ricche di acqua. Le verdure che ci idratano e riempiono di più sono le melanzante, l’insalata e i pomodori, cetrioli, zucchine e sedano.

Gli ortaggi e le radici che sono più ricchi di principi nutritivi sono le carote, il cavolo, gli spinaci e i peperoni. Se qualcuna di queste verdure ci è meno congeniale, possiamo provare a consumarla sotto forma di crema e magari aromatizzata da spezie e sapori nuovi. Molto indicati anche i mix di creme e legumi.

Per quel che riguarda la cottura, meglio preferire quella al forno o sulla griglia per evitare di utilizzare olio e burro. Teniamo però presente che le verdure cotte perdono almeno la metà delle vitamine. Secondo i vegani crudisti, si può utilizzare un essiccatore per scaldare il cibo senza comprometterne l’efficacia nutrizionale: fino a 40 gradi di temperatura infatti, preserviamo tutti i valori di ogni alimento.

Per dimagrire mangiando solo verdure quindi è importante fare attenzione a ciò che si mangia: servono costanza, equilibrio ma anche tanta creatività. Questa dieta infatti sarà occasione per sbizzarrirci in cucina e inventare nuove e inaspettatamente saporite ricette.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento