metodo fitoterapico tosseSta arrivando l’inverno ma siamo ancora in quella parte dell’anno in cui non si capisce se e quanto ci si deve coprire. Quindi, è bene pensare già ad un rimedio fitoterapico per eventuali malanni stagionali.

I prodotti fitoterapici più venduti ed utilizzati in questa parte dell’anno sono quelli che combattono le infiammazioni ed infezioni delle vie aeree, sia superiori che inferiori.

Dai raccolti abbondanti, ai colori cangianti degli alberi intorno a noi, l’autunno è un bel periodo dell’anno. Ma per le persone che soffrono di allergie, asma, o altri problemi di respirazione e delle vie respiratorie, è spesso un momento difficile in compagnia perenne della tosse.

Se siete tra le tante persone che soffrono di problemi respiratori o allergie autunnali, eccovi tre rimedi naturali fitoterapici che servono a rafforzare il vostro albero respiratorio e a prevenire o curare la tosse.

Innanzitutto spieghiamo la differenza tra tosse secca e grassa: la prima è una tosse irritativa, di tipo stizzoso, che peggiora in posizione stesa; la seconda è una tosse più interna, con produzione di muco e/o catarro.

In questo ambito, e prima di addentrarci nella cura della tosse, vogliamo ricordare che i rimedi fitoterapici possono avere degli effetti collaterali; trattamento fitoterapico e controindicazioni.

Vediamo qual è il migliore rimedio fitoterapico per la tosse in questa stagione.

La farfara è un eccellente rimedio fitoterapico per la tosse grassa, poichè aiuta a liberarsi dall’eccesso di muco da polmoni e bronchi.
Oltre all’eliminazione del catarro, che aiuta a prevenire la tosse, protegge e lenisce le mucose infiammate o infette.

Si è dimostrata utile per la bronchite, la tosse cronica e acuta, l’asma, la pertosse, e l’enfisema polmonare. Potete usare 1-2 cucchiaini di erba secca per ogni tazza di un infuso (tisana) e lasciare in infusione per 15 minuti oppure utilizzarne 30 gocce in due dita d’acqua tre volte al giorno in forma di tintura.

Il marrubio è un altro rimedio fitoterapico per la tosse, sia grassa che secca.

 

lobelia rimedio fitoterapicoDel marrubio si usano le foglie secche per le loro proprietà medicinali. Queste rilassano i polmoni, diminuendo il muco in eccesso. Grazie alle sue proprietà antispasmodiche, è anche ottimo per gli spasmi bronchiali e per la tosse, appunto.

Grazie alla sua natura fortemente amara (motivo per cui è spesso mescolato con lo zucchero), è anche ottimo per chi soffre di difficoltà digestive. Il marrubio è spesso venduto in combinazione con la farfara, il verbasco, e la lobelia per eliminare efficacemente i polmoni.

Prendete un cucchiaino di erba secca per ogni tazza di acqua o 20-30 gocce di tintura tre volte al giorno.

Per terminare il quadro del metodo fitoterapico utilizzato per la tosse, c’è la lobelia. La lobelia è un’erba eccellente per problemi polmonari, tosse, infezioni, asma bronchiale ed infiammazioni delle vie aeree.

Aiuta ad alleviare gli spasmi bronchiali, rendendolo utile per gli asmatici. Si tratta di un rimedio fitoterapico fortissimo e molto potente e deve quindi essere usato con cautela.

Quindi seguite le indicazioni sulla confezione e non superate la dose consigliata.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento