la medicina alternativa può essere d'aiuto ella cura della depressione Sempre più persone cadono purtroppo ai giorni nostri in stati depressivi. Molte possono essere le cause scatenanti della patologia, da problemi di salute e familiari, fino alla perdita del posto di lavoro. La medicina alternativa può rappresentare una valida strada da percorrere nel caso di insorgenza di stati depressivi. Il vantaggio più grande si basa sulla mancanza di somministrazione di farmaci, elementi utili a combattere i sintomi, ma molte volte dotati di controindicazioni anche gravi.

Un altro vantaggio della medicina alternativa applicata alla cura di stati depressivi, si basa sulla ricerca delle cause scatenanti, per sconfiggerle alla radice ed evitare quindi che il problema possa presentarsi nel futuro. Un cammino talvolta doloroso, ma necessario per comprendere bene sia i propri limiti fisici che mentali. Una volta comprese le cause, guarire in modo dolce e perenne diverrà un obiettivo da raggiungere in armonia con se stessi e non basando la cura sul semplice annullamento dei sintomi.

Nell’ambito della medicina alternativa rientrano anche le cure con le erbe che molti disturbi possono prevenire e combattere; scopri il trattamento fitoterapico per la tosse.

La medicina alternativa, per guarire dalla depressione in modo dolce e completo.

La pratica alternativa basa le sue cure innanzitutto sulla ricerca delle cause scatenanti la patologia. Ecco che in questo delicato caso possono essere d’aiuto delle sessioni di cure alternative quali l’ipnosi, il rebirthing oppure la pratica della metamedicina.

Con l’ipnosi si possono comprendere le cause scatenanti della depressione sotto un punto di vista più completo e votato ad indagare su traumi anche passati ma non assolutamente risolti. Per quanto riguarda la metamedicina, cura alternativa che basa la sua forza sulla potenza della mente, essa può realmente porsi in aiuto nella cura della depressione, se praticata con convinzione e con la certezza di poter trasformare in punti di forza le cause del proprio malessere.

Anche una profonda meditazione può portare a comprendere quali siano le cause della depressione e al contempo essa può apportare un beneficio profondo a carattere di rilassamento, grazie ll’intensa attività mentale svolta durante le sessioni pratiche.

Una delle caratteristiche tipiche della depressine si basa sulla mancanza di voglia quotidiana di ‘andare avanti’. Anche i gesti più semplici e comuni come preparare il caffé, uscire per il lavoro o fare una passeggiata si pongono come ostacoli difficili da superare. Ecco che la pratica alternativa utile per ricercare la voglia perduta può essere rappresentata dallo Yoga.

Lo Yoga aiuta, infatti, a ritrovare un rapporto positivo con il proprio corpo, attraverso gli esercizi ma anche con la pratica di una corretta e buona respirazione. La respirazione è fondamentale negli stati di benessere, in quanto attraverso una buona pratica respiratoria la giusta quantità di ossigeno viene inglobata nel corpo e allo stesso tempo vengono espulse le sostanze tossiche. Lo Yoga, inoltre, permette in modo dolce di rafforzare la muscolatura del corpo, migliorando l’aspetto e si conseguenza anche l’umore.

Accanto a queste pratiche esistono prodotti capaci di aiutare la guarigione in modo naturale?

 

nella medicina alternativa contro la depressione trova impiego la fitoterapia

Certo, molte sono le cure alternative mirate alla ricerca di benessere, applicabili nel cammino di cura dalla depressione. In particolare speciali prodotti possono essere ricercati nel mondo dell’omeopatia, dell’erboristeria e soprattutto della fitoterapia.

Pur essendo una patologia diffusa al giorno d’oggi, la depressione esiste dalla notte dei tempi e con essa la ricerca di cura ha affondato le sue radici nella ricerca di prodotti naturali idonei a risolvere il problema.

Il potere delle erbe è sconfinato e la loro somministrazione deve essere controllata e mirta a risolvere il problema in modo dolce e continuativo.

Nella fitoterapia esistono preparati appositi, volti a risolvere il problema sia sotto il punto di vista fisico che mentale. i maggiori preparati fitoterapici impiagati sono l’Iperico e la Rhodiola. mentre quest’ultima si pone chimicamente come ‘annullatore’ delle sensazioni di stanchezza perenne e capace di produrre un’azione molto stimolante, l’iperico viene impiegato in quanto si pone capace di stabilire l’umore. Usato fin dai tempi antichi, esso agisce attraverso i flavonoidi in esso contenuti, capaci di dare equilibrio agli stati mentali e a calmare anche i frequenti stati d’ansia associati alla depressione.

La fitoterapia, inoltre basa i suoi preparati sull’impiego di importanti minerali. Ecco che il consumo di magnesio chiede in questo particolare momento di essere amplificato, in quanto esse aiuta si a distendere i muscoli che a stabilizzare l’umore. Tutto ciò accade perché durante gli stati depressivi il cervello attinge a questo particolare minerale nei momenti di iper produttività e quindi esso va mantenuto costante attraverso una costante integrazione.

Non da ultimo va sottolineato l’importante aiuto derivato dagli oli essenziali. Sia che essi siano inalati oppure usati per suffumigi e bagni di vapore, il loro impiego è consigliato. In particolare oli utili allo scopo sono il neroli e l’arancio amaro, essenze capaci di donare un leggero stato euforico e quindi di aiutare verso la ricerca di un umore buono e soprattutto costante.

In una sinergia di pratiche, alcune votate a ricevere un aiuto mentale e altre più indirizzate ad apportare un beneficio fisico, la medicina alternativa può realmente rappresentare un percorso attuabile e consigliabile. Inizialmente esso si presenterà lungo e difficile da compiere, ma una volta passati i primi tempi esso diverrà pianeggiante, per trasformarsi in una discesa da compiere a cuor leggero e con il sorriso sulle labbra, verso una salute davvero completa e duratura.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento