contro l'osteoporosi la medicina alternativa è un valido aiuto L’osteoporosi è una patologia che interessa molte persone e in particolare il mondo femminile. Essa si presenta soprattutto dopo il periodo della menopausa, quando il calo degli estrogeni si rende significativo e può avvenire più facilmente la decalcificazione delle ossa. In altri termini essa si presenta come una rarefazione dei tessuti ossei, con conseguenti problemi sia di dolore acuto che di futuro sostegno delle articolazioni. Per prevenire l’osteoporosi molti sono i prodotti elaborati dalla medicina alternativa, utili e privi di effetti collaterali.

Gli uomini sono meno soggetti alla formazione dell’osteoporosi, ma stili di vita sbagliati, sedentari e caratterizzati dall’abuso di alcol, dal tabagismo e anche da situazioni di ipertiroidismo possono divenirne cause scatenanti. Ecco che uno stile di vita sano ed equilibrato chiede di essere applicato, soprattutto in età più avanzata. La medicina naturale può aiutare a prevenire l’osteoporosi in molte forme, vediamo assieme quali; inoltre questi rimedi alternativi possono combattere anche altri disturbi delle ossa, ecco medicina alternativa e cura dei reumatismi.

La medicina alternativa per l’osteoporosi: ecco alcuni elementi molto efficaci.

Nella prevenzione dell’osteoporosi, tra le medicine alternative la più efficace è probabilmente rappresentata dall’utilizzo di prodotti di natura fitoterapica. La fitoterapia si basa sull’utilizzo di speciali piante, minerali, ed erbe officinali, preparate in modalità votata a risolvere la particolare patologia.

Nel caso dell’osteoporosi, la fitoterapia si pone come scopo quello di lavorare su due diversi fronti:

1- apportare minerali facilmente assimilabili dall’organismo

2- aumentare la trama ossea attraverso l’assunzione di determinate piante

Per apportare i minerali necessari, la fitoterapia impiega l’importante equiseto. Conosciuto dalla notte dei tempi come ‘coda cavallina’, quest’erba spontanea contiene al suo interno una grande quantità di sali minerali, ma anche di flavonoidi. Essi, sono capaci sia di donare sali minerali alle ossa, ma anche di aiutare il processo di calcificazione degli stessi e quindi di rigenerazione del tessuto osseo. All’azione dell’equiseto viene spesso affiancata la pianta dell’ortica, anch’essa ricca di minerali.

Al fine di aumentare la trama ossea e di aiutare a prevenire l’insorgenza di osteoporosi in menopausa, viene impiegata la pianta alfa-alfa. Essa si presenta come una vera miniera di minerali quali il silicio, il ferro e il magnesio. A tutto ciò la pianta alfa-alfa accomuna molti oligoelementi e la presenza di una particolare sostanza, il cumestrolo, un palliativo vegetale degli estrogeni. Essendo la mancanza di estrogeni una delle maggiori cause di osteoporosi nelle donne in menopausa, la pianta riesce a supplire alla carenza e quindi a prevenire l’insorgenza della patologia.

Accanto all’assunzione di prodotti mirati, è importante mantenere uno stile di vita sano ad equilibrato

 

nella medicina alternativa, la fitoterapia può aiutare a prevenire l'osteoporosiNon tutti sanno che già a partire dai quarant’anni si deve riflettere sulla propria salute ossea. Evitare uno stile di vita smodato e preferire la vita all’aria aperta, si pone come una pratica consigliabile, per aiutare le ossa a trovare l’importante vitamina A e per ossigenare l’organismo.

Tante passeggiate all’aria aperta possono realmente aiutare a prevenire l’osteoporosi, soprattutto nelle donne.

A tutto ciò deve essere di norma affiancata un’alimentazione votata alla prevenzione. Essa chiede un apporto di elementi quali i sali minerali e il calcio in modo influente e continuo, in quanto il corpo non riesce più a crearlo da solo. L’alimentazione deve prevedere, inoltre un apporto di proteine soprattutto di origine vegetale, ricavate dai legumi e il consumo di tante verdure cotte al vapore, fonti di importanti sali minerali.

Ad un’alimentazione così composta va aggiunta la preferenza verso i cereali integrali e la scelta di non consumare zuccheri e farine raffinati. Meglio dedicarsi all’assunzione di carboidrati complessi, e quindi derivati da cibi integrali, capaci di donare tanta energia, di aiutare il transito intestinale e di non appesantire il fegato e i reni.

A ciò va abbinata un’integrazione di sali minerali quali il silicio e il calcio, facilmente reperibili nelle migliori erboristerie o nelle farmacie con sezione dedicata alla fitoterepia. Non da ultimo il consiglio maggiore si basa sul consumo di liquidi, costante e continuo. Bere tanta acqua significa portare salute al proprio corpo e prevenire in modo reale l’insorgenza dell’osteoporosi.

Accanto ad un’alimentazione mirata, al consumo di liquidi e all’integrazione di sali minerali, la medicina alternativa offre prodotti naturali capaci di prevenire l’osteoporosi in modo efficace e soprattutto dolce, aiutando l’organismo a rigenerarsi, per mantenere alta e duratura la salute dell’importante apparato osseo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento