la medicina alternativa trova impiego nella prevenzione alle allergie La medicina alternativa raccoglie al suo interno molte pratiche dalla natura diversa, alcune volte alla cura attraverso processi principalmente legati alla mente, altre votate alla somministrazione di particolari composti di origine vegetale. La scelta di affidare le proprie cure a terapie di carattere alternativo, deve considerare un duplice aspetto caratteristico: la ricerca della fonte o della causa del problema e lo svolgimento di una terapia mirata ad auto-indurre la guarigione attraverso i potenziali energetici che ognuno di noi possiede dentro di se.

Da alcuni anni a questa parte l’insorgenza di allergie è diventata un fenomeno sempre più in ascesa, caratterizzato dalla nascita di molti bambini affetti da allergie ai metalli e di origine alimentare. Molte potrebbero essere le fonti di questo esponenziale aumento, ma i risultati parlano chiaro, tanti bambini e adulti soffrono di disturbi allergici anche gravi. Ecco che per prevenire l’insorgenza delle malattie può essere utile affidarsi alla medicina alternativa, nell’ottica di un processo dolce e mirato alla salvaguardia presente e futura del proprio benessere.

I metodi di guarigione naturali e alternativi possono combattere, prevenire e risolvere moltissimi disturbi legati alla salute dell’uomo, sia in ambito prettamente fisico che in riferimento alla salute psicologica di ognuno di noi; leggi come la medicina alternativa può curare la depressione.

La medicina alternativa per prevenire le allergie: ecco alcuni consigli.

L’allergia è una reazione di carattere spropositato messa in moto dall’organismo quando viene messo in contatto con stimoli esterni, rappresentati da alimenti, pollini, peli animali, dovuta d un accumolo di sostanze tossiche all’interno dell’organismo.

Queste sostanze sono funghi, batteri, virus e quant’altro, ma possono essere rappresentati anche da stati emozionali di carattere negativo. Ecco che nella realtà l’allergia non si pone come una vera e propria patologia, ma come un desiderio del corpo di liberarsi di tali tossine.

In un’ottica più ampia l’allergia sfocia in modo violento ed incontrollato sia nel momento in cui l’allergene entra in contatto con l’organismo, ma anche nei casi in cui si raggiunga il limite massimo che il proprio corpo può sostenere. Il ragionamento può trovare una valido esempio in un bicchiere d’acqua,, dove l’allergene è la classica goccia che f traboccare il vaso, l’elemento scatenante della fuoriuscita del liquido. Ma l’acqua che c’era prima da dove deriva? Ecco un punto fondamentale che si basa sulla possibile prevenzione per le allergie e cioè la depurazione dell’organismo da tossine e agenti velenosi in via preventiva.

Come possono aiutare le medicine alternative a prevenire l’insorgenza di allergie?

 

per prevenire le allergie può essere intelligente affidarsi alla medicina alternativaAttraverso l’assunzione di particolari composti e prodotti volti a depurare il sistema ematico, a limitare la ritenzione idrica e ad eliminare le tossine presenti nell’organismo.

Per raggiungere questo scopo molti sono i preparati di origine omeopatica, erboristica e fitoterapica utili.

Nel particolare l’omeopatia si basa sul concetto del ‘simile combatte il simile’ e quindi si pone come pratica molto efficace nella prevenzione. Già conoscendo la natura dell’allergia si possono impiegare preparati contenenti la stessa. In questo modo verrà indotta nel corpo una sorta di auto-guarigione, dove l’organismo riuscirà a combattere l’elemento nocivo con la creazione preventiva di anticorpi.

Anche molti prodotti erboristici si pongono a servizio della prevenzione, soprattutto riguardo episodi definibili ‘di stagione’, quando i pollini riescono a provocare violenti reazioni allergiche.

La fitoterapia basa invece le sue ricerche su piante officinali mirate alla risoluzione del problema, sia in fase preventiva che durante l’esplosione del fenomeno allergico.

I preparati dedicati alla prevenzione basano la loro efficacia sulla capacità di rafforzare le difese immunitarie, per trovarsi preparati in particolari periodi dell’anno ‘sensibili’ e per dotare il proprio organism delle difese immunitarie necessarie a non ammalarsi.

Tra i preparati di maggiore impiego si annoverano:

Il ribes nigrum. Consigliato in macerato glicemico esso viene considerato un vero e proprio cortisone naturale, capace di combattere gli effetti dell’allergia sgonfiando le zone interessate. Esso viene inoltre impiegato nella prevenzione, grazie alle sue virtù antinfiammatorie e capaci di rendere immune l’organismo dagli allergeni.

– la rosa canina. Applicata in concomitanza del ribes nigrum essa ne potenzia l’azione antinfiammatoria in modo molto incisivo, presentandosi utile soprattutto nei casi recidivi e cronici.

le uova di coturnice. Grazie alla loro composizione amino acidica, esse riescono a preparare il fisico a sopportare meglio gli attacchi degli allergeni.

Va ricordato che ogni allergia è diversa nelle cause e nelle manifestazioni fisiche. Da ciò deriva che diverse saranno le cure fitoterapiche applicabili.

In ogni caso la medicina alternativa può rappresentare una reale ancora di salvezza nella cura e soprattutto nella prevenzione elle allergie. Esse , infatti, vengono tradizionalmente curate attraverso la somministrazione del cortisone, un elemento di cui tutti conosciamo i potenti effetti collaterali. Affidarsi a cure preventive dolci e mirate può rappresentare una valida alternativa, per giungere preparati e per irrobustire al contempo tutto l’organismo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento