la medicina alternativa può curare l'obesità in modo dolce e duraturo L’obesità si presenta al giorno d’oggi come una patologia molto diffusa, sia tra gli adulti che tra i bambini. Le cause sono da ricercarsi su un’alimentazione assolutamente sbagliata e sulla condotta di uno stile di vita fatto di eccessi e cattive abitudini. I rischi dell’obesità sono molti, legati al benessere del cuore, alla salute delle ossa e anche alla funzionalità del sistema ematico. Per guarire dall’obesità la medicina alternativa può rappresentare una via percorribile, dove diverse pratiche chiedono di essere seguite in modo costante e profondo.

Diverse sono infatti le pratiche appartenenti alla medicina alternativa che possono essere impiegate nella cura dell’obesità. Ognuna di esse chiede comunque una pratica assidua, volta sia a comprendere le reali cause della patologia che a somministrare prodotti volti a curare il disturbo sotto il punto di fisica fisico.

Questo metodo di guarigione alternativo può quindi correre in nostro aiuto in diversi ambiti della salute, scopri per esempio la medicina alternativa contro la depressione.

La medicina alternativa contro l’obesità: una sinergia tra corpo e mente

Come tutte le patologie anche l’obesità chiede una ricerca profonda sulle cause che ne hanno portato la comparsa. Esse possono essere di varia natura e molte volte le scelte che ogni giorno si compiono nascondono fini molto diversi da quello si pensa.

L’obesità può ad esempio essere il risultato di qualche forma di ribellione mentale contro delle persone opure contro il sistema stesso. Mangiare troppo e male e condurre uno stile di vita sregolato si può leggere come una forma di non appartenenza alla normalità definita canonica, con il desiderio di abbattere le barriere attraverso la proprio presenza fisica.

Ecco che anche l’obesita merita di essere analizzata nel suo aspetto più mentale, per iniziare un percorso serio di autoanalisi, votato a sconfiggere il problema alla radice. Al fine di raggiungere questo scopo possono essere d’aiuto delle terapie alternative votate alla ricerca della causa scatenanti, quali l’ipnosi, la meditazione profonda o la pratica della metamedicina.

Idealizzata e tuttora profusa da Claudia Rainville, la pratica si basa sul concetto di una profonda autoanalisi, volta a comprendere le cause del problema e a trasformarle in potenti carte da giocare a proprio favore. Attraverso la comprensione si induce un’autoguarigione volta ad eliminare le cause del problema e quindi a rassenerare la parte mentale del proprio essere.

Una volta comprese le cause, si deve agire attraverso la somministrazione di mirati prodotti di origine naturale

 

nella medicina alternativa, la fitoterapia trova impiego nella cura dall'obesitàSe si riescono ad individuare le cause psicologiche che hanno portato all’obesità, molto del lavoro è stato compiuto e ciò che serve si basa ira sulla somministrazione di prodotti mirati ad aiutare il fisico a guarire.

In aiuto della causa possono essere impiegati prodotti derivati dall’omeopatia, erboristici, ma anche di origine fitoterapica.

La fitoterapia, nel particolare, aiuta a risolvere il problema attraverso preparati di piante officinali che svolgono diverse azioni mirate:

bruciare i grassi in eccesso. Per questo vengono impiegati preparati a base di piante quali l’rancio amaro, il guaranà, la yerba mate, il the nero e il the verde.

ridurre la ritenzione idrica e favorire il drenaggio dei liquidi in eccesso. A tal scopo vengono impiegate piante quali il cardo e il carciofo, dalla funzione depurante, ma anche il faggio la pilosella, perfette per drenare l’acqua in eccesso e favorire il dimagrimento.

aumentare il senso di sazietà. A tal scopo vengono introdotte fibre di diversa natura, solubili quindi da sciogliere in acqua per creare paste gelatinose capaci di placare il senso di fame e fibre insolubili, capaci di donare regolarità ai transiti intestinali più difficili.

indurre i grassi a bruciare in via indiretta attraverso l’assunzione di alghe ricche di iodio, quali l’alga fucus. L’impiago delle alghe deve tenere conto di eventuali problemi legati alla tiroide e in questi casi si deve assolutamente prevedere il consulto di uno specialista.

aiutare l’umore a stabilizzarsi. Durante la fase del dimagrimento l’umore potrebbe presentare sensibili variazioni e per affrontare nel modo migliore il cammino, l’ideale è affidarsi alla somministrazione di piante quali la camomilla, la passiflora e la valeriana, capaci di indurre un leggero effetto sedativo e di aiutare l’umore a mantenersi calmo e preparato.

In previsione di una cura volta a guarire dall’obesità non va assolutamente dimenticata l’importanza di un’alimentazione corretta e votata allo scopo e della pratica di un’attività fisica anch’essa mirata a raggiungere l’obiettivo nel modo migliore.

Digiunare e praticare un’attività fisica si pongono come pratiche assolutamente da evitare, per non incorrere in problemi gravi legati al cuore e alla salute della muscolatura.

 

Il cammino verso la guarigione dall’obesità deve essere lento, meditato e ben fatto. Affrontare la sfida con l’aiuto di specialisti rappresenta una scelta giusta, in quanto non s tratta di una piccola perdita di peso, ma di una radicale trasformazione che interessa fisico e mente in modo completo e inscindibile.

La medicina alternativa si pone quindi come una scelta difficile ma dalle conseguenze positive, votate a rendersi soprattutto durevoli nel tempo e non effimere. Durante il percorso si imparerà anche ad acquisire un maggiore amore per se stessi e per la natura che ci circonda, al fine di mantenere i risultati ottenuti per tutta la vita.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento