Ovvero…
Canta che ti passa!

Ci sono dei giorni in cui alzandoti dal letto entri in una spirale di pensieri negativi.
Ti accorgi che è finito il caffè, l’acqua con cui ti lavi il viso è fredda, hai fretta e perdi l’autobus che ti porta in ufficio.
Ricevi telefonate di clienti che sono alterati, la tua collega ti parla di come ha passato la notte sveglia perchè il figlio stava male.

STOP
E’ successo anche a te, vero???
Bene, sei dei nostri!

Non ci crederai ma c’è un metodo semplice per cambiare la tua energia, per alzarla e trasformarla in positiva: cantare.

Si, hai letto giusto, cantare.
Non importa quale canzone, se dici le parole giuste o se canticchi.
La musica ha il potere di spostare la tua attenzione su qualcos’altro, ti rallegra, ti prende per mano e ti porta in luoghi piacevoli legati al tuo passato.

Inoltre è praticamente impossibile rimanere tristi cantando, spunterà quasi subito un sorriso sul tuo viso e senza accorgerti il tuo respiro si farà più ampio, più libero.

Chi ha inventato questo detto aveva ragione, pensa che lo usavano persino i soldati italiani nella prima guerra mondiale.

Cantare fa bene al cuore, rallegra te e chi ti sta vicino; una semplice canzone,un motivetto fischiettato, un ritornello.

Ci proviamo???
Prova a cantare ora, non importa se il tuo collega ti guarda, non importa se sei stonato.

Vedrai che la respirazione cambia e ti sentirai subito meglio, rilassato, pronto a ripartire pieno di energia.

canta-che-ti-passa

8 Commenti

Lascia un commento
  • carmine

    IO QUANDO CANTO LA MIA VOCE VIBRA DI EMOZNIONI INFINITE A ME STESSO.

    Rispondi
  • CARMINE

    IO VIVO PER CANTARE.

    Rispondi
  • paola

    Io posso raccontarvi che fino a poco tempo fa il mio risveglio era impastato ancora dalle preoccupazioni della giornata precedente benchè fosse estate, ci fosse una bella luce già quando uscivo di casa, avessi intorno a me persone molto più deliziose rispetto al passato… una mattina ho pensato di accendere la radio, su una stazione radiofonica che non trasmette pubblicità e i cui notiziari sono rari, almeno non ci sono all’ora in cui la sento. La musica che trasmettono è quella della mia adolescenza… e subito dopo pochi giorni ho notato un cambiamento incredibile. Mi veniva spontaneo cantare durante la giornata. Mi è venuta l’idea di mettere un piccolo specchio in camera, appeso all’altezza del mio viso, per ricordarmi di uscire col sorriso. Ho ricominciato a divertirmi con un pò di trucco. Insomma, è arrivato l’inverno, col freddo e il buio quando esco di casa la mattina…. ma non me ne sono accorta subito.

    Rispondi
  • Arsento

    I added your blog to bookmarks. And i’ll read your articles more often!

    Rispondi
  • MARCo

    Sono più convinto che funzioni ,anche perchè suono la chitarra e canto da anni .
    A volte prima di andare al lavoro ,di solito verso le 6.30 mi faccio due tre accordi e canto qualcosa.
    Per me funziona!E credo vada proprio bene per tutti anche per quelli stonati,ho un mio collega che quando canta fa venire i brividi,come le unghie sulla lavagna ….ma mi piace perchè so che quando canta è di buonumore.

    Ottimo consiglio Donatella grazie.

    ciciaaaooo!

    Rispondi
  • stefano

    davvero molto interessante proverò a seguire il tuo consiglio

    Rispondi
  • marco

    ma io canticchio ogni tanto ma….. la mia donna mi dice che so solo canzoni tristi e di disperazione. non canto mai canzoni di allegreia o di amori….. impossibili. questo mi frustra parecchio poichè io canto proprio per allontanare i miei pensieri ” brutti ” e per allontanarare dai miei pensieri ” cose negative”. cosa mi consigli di dire al mio partner??? devo cambire come dice lei i motivi canticchiati da me?? oppure devo solo canticchiare motivi che io conosco e che lei non approva ma che mi liberano dal mio ” stress momentaneo”. grazie della risposta
    marco

    Rispondi
    • donatella marzaro

      Ciao Marco,
      grazie del tuo commento che è un buonissimo spunto di riflessione.
      Devo ammettere che la tua partner ha ragione, è buona abitudine sapere cosa si dice. In effetti molte canzoni musicalmente piacevoli hanno un testo che “nasconde” una storia triste.
      Ti consiglio di trovare delle canzoni allegre e a “lieto fine”, sono certa che le troverai.
      Ricordati che ciò a cui dai attenzione, energia, entusiasmo crea il tuo futuro e sono sicura che non vuoi una vita triste fatta di tradimenti, morte, distruzione ecc…
      Un abbraccio di luce
      Donatella

Lascia il tuo commento

Lascia un commento