fediIeri ho festeggiato l’unione di Lucia e Luca, due bellissimi ragazzi.
Durante il rito in chiesa il parroco ha detto:
“Sempre meno persone sanno dire SI, un SI di fede, un SI determinato, un SI ad un impegno preciso.”  Queste parole mi hanno fatto riflettere.

Si parla tanto del saper dire di NO, dei “NO” utili per vivere bene; oggi io ti voglio far riflettere sui tuoi SI, soprattutto quelli legati alla legge d’attrazione.
La legge d’attrazione è quella legge energetica universale che trasforma in realtà ciò che tu desideri e che esprimi di volere nella tua vita.
Questa legge realizza i tuoi desideri, concretizza i tuoi pensieri consci ed inconsci, moltiplica ciò a cui dai attenzione.

 

Ogni volta che stai creando qualcosa con la legge dell’attrazione è come se l’Universo ti chiedesse “Vuoi veramente……..” e tu rispondi, SI, lo voglio, lo accetto! Stai prendendo un impegno preciso.
Più questo Si è forte, più è carico di emozione e prima si materializzerà nella tua vita ciò che hai pensato.

 

 

 

E’ possibile dire Si in tanti modi diversi:
– pensare intensamente e per lunghi periodi a qualcosa
– circondarsi di oggetti, immagini che ricordino qualcosa
– parlare spesso di qualcosa
– visualizzare qualcosa

Questi 4 modi sono i più diffusi e se usati ripetutamente e con costanza portano a dei profondi cambiamenti.
Se poi riesci a utilizzarli insieme allora il tuo futuro viene notevolmente modificato.

Attenzione: questa legge non tiene conto se qualcosa è “buono o danneggia” te, se è “giusto o ingiusto”, se “è quello che vuoi o quello che non vuoi”.

Questo significa che se vuoi un lavoro e ti concentri sulla sua mancanza, parli con amici del fatto che non trovi lavoro e quando stai andando ai colloqui pensi “Intanto avranno già trovato” questo si realizzerà.

L’energia è cristallina e neutra, crea sempre e riconosce questo tuo comportamento come un grande “Si, lo voglio!”, “Si, lo accolgo nella mia vita!”

E’ impensabile pensare di controllare ogni pensiero, ma puoi iniziare ad assicurarti che stai dicendo di Si alle cose “giuste” per te.
Quando parli fermati un attimo e pensa “Lo voglio?”, “Voglio veramente questo?” e soprattutto pensa a quello che stai dicendo. senso-unico-alternato-1
E’ facile dire “voglio soldi” ma poi parlando dire che rinunci a questo e a quello perchè non ne hai. In questo caso la tua energia rimane ferma, non sa se vuoi di più i soldi o il non averne.
Rimane ferma in equilibrio perfetto attendendo un’altra tua affermazione. Se a questo punto ti concentri sul tuo futuro prospero, allora l’energia si muoverà verso questo. Se al contrario penserai ai debiti, alle carenze, ai problemi, andrà da quella parte. 

Ora capisci perchè è importante stare attenti a quello che dici? A come agisci? A cosa ti circonda??
Come diceva S. Francesco: “Fai attenzione a come pensi e a come parli perchè può trasformarsi nella profezia della tua vita”.
I pensieri li puoi controllare con difficoltà perchè sono tantissimi e molti sono inconsci, ma puoi controllare facilmente le tue parole, le tue visualizzazioni e i tuoi atteggiamenti.

Quando inizi a “lavorare” su qualcosa che vuoi ottenere, controlla l’energia dei tuoi SI. Sia che si tratti di una telefonata, di una tazza di caffè o di un milione di dollari, ricordati che l’universo ti chiederà se lo vuoi veramente e che il tuo Si deve essere come quello di due persone profondamente innamorate che si stanno sposando.
Attraverso la legge d’attrazione ti viene data la possibilità di avere ciò che desideri, spetta a te dire “SI”, solo a te.

La legge non sa decodificare se stai scherzando, se è un modo di dire, se ti sei confuso.
E’ come una stampante, se gli dai l’ok per la stampa non si blocca perchè secondo lei ci sono degli errori di battitura.
E’ come una fotocopiatrice, se gli dici “soldi” ti moltiplicherà tutto ciò che riguarda i soldi a cui tu stai dando energia
E’ come un bambino di 3 anni, non può capire i sotto intesi.
E’ come un sms, non ha le sfumature del tono di voce.

Come vedi la legge d’attrazione è semplice, ma non per questo è facile.
Siamo abituati a complicarci la vita, a creare concetti complessi.
Per far fluire l’energia e creare con la legge d’attrazione è necessario ritornare bambini: gesu-con-bambini1

– Pensieri semplici
– Utilizzare le parole giuste (senza negazioni, doppi sensi)
– Avere fiducia, tanta, tanta fiducia

Ti lascio con quattro domande su cui riflettere ogni volta che stai per dire si:
Che energia c’è dietro al tuo si?
Quanto è forte, determinato il tuo Si?
E’ stato detto consapevolmente?
Quanto è sincero il tuo si?

2 Commenti

Lascia un commento
  • LUISA

    come posso mettermi in contatto con te

    Luisa

    Rispondi
  • Rino Castronovo

    A volte i si perdono consistenza… Come quando dopo aver desiderato una cosa …Perdi ogni speranza…

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento