Mente quantica. Non appena si ode questo nome ci si chiede: cosa significa? Cosa si vuole dire con il termine Mente quantica?

mente quanticaCon il termine Mente quantica, si intende descrivere una funzionalità elettrochimico magnetica differente e superiore ai normali processi biochimici presenti nelle attività neurali del cervello ma interconnessa ad essi.

WOOWW! Che parolone.

Ma in breve che significa Mente quantica?

Proverò a spiegarlo il più semplicemente possibile. In primo luogo deve essere precisato che esistono due meccanismi o sistemi di trasmissione grazie ai quali le cellule del sistema nervoso (neuroni) ed il corpo comunicano a vicenda.

Il primo è un sistema caratterizzato da elementi e funzionalità elettromagnetica che si esprime attraverso il sistema del tessuto connettivo presente in tutto il corpo e nel cervello. Questo sistema del tessuto connettivo si estende  nel citoplasma dei nuclei delle cellule dei tessuti. Attraverso questo sistema i segnali  nervosi sono estesi al corpo. Questo sistema produce un effetto diretto sulle cellule nonchè sul loro DNA.

Il secondo, è un sistema elettrochimico. Questo sistema coinvolge il movimento degli ioni attraverso le membrane delle cellule (definito come un potenziale di azione), la diffusione di elementi chimici denominati neurotrasmettitori fra i neuroni e le cellule dei muscoli. Questo sistema elettrochimico si interessa, coordinandola, anche alla diffusione dei cosiddetti neuroormoni alle cellule nervose,(i famosi neuroni), al sangue.

Il sangue trasporta questi ormoni ad altri neuroni i quali interagiscono con i ricevitori sulle membrane delle cellule. Questi ricevitori delle membrane cellulari, possono essere paragonati, benchè siano molecole proteiche, a delle antenne in quanto sporgono dalle membrane stesse. Qui viene il bello! Quando i neuroormoni si legano con i ricevitori proteici delle membrane cellulari inducono l’attivazione di cambiamenti nelle cellule. Tali cambiamenti avvengono sulla modulazione della sintesi proteica del loro DNA e quindi, di conseguenza, anche sul comportamento emesso.

Ma cosa significa questo?

Significa che la mente quantica agisce e si esprime oltre i due sistemi integrandoli entrambi! Per meglio comprenderci: un segnale elettrochimico può espandere la sua influenza per circa uno o due centimetri, mentre un segnale elettromagnetico può arrivare anche a  qualche migliaio di Kilometri dalla sua origine. Entrambi agiscono sulle membrane cellulari e sul DNA. A fronte di quanto precede, si comprende come, se utilizzati  i due sistemi nel modo giusto, sia possibile entrare nella legge quantistica di creazione della realtà.

Come attivare la mente quantica in 3 mosse.

  1. riconoscere i propri pensieri domandandonsi: è esattamente ciò che voglio? Mi è utile? Se sì, a cosa? Cosa diventerò dopo che avrò ottenuto la manifestazione nella materia di questo pensiero/desiderio?
  2. stabilire concretamente la qualità e la quantità. Dare una qualità emozionale al pensiero/desiderio portandolo nella sfera del vero interesse. Nella quantità sapere consapevolmente quanto questo stesso pensiero/desiderio influirà sulla tua vita. Quanto sei disposto a mettere in gioco, accettando l’imprevedibile (siamo nell’ambito delle possibilità infinite), nel voler la realizzazione del pensiero/desiderio divenuto interesse?
  3. immaginare, provare, vedere, sentire, già tutto realizzato. Ogni parte del corpo ha la necessità di entrare in relazione con il pensiero/desiderio e impregnarsi di esso. In questo modo tutto il sistema reticolare e connettivo viene coinvolto nel processo. Più è forte il vivere il fatto compiuto, più sarà grande la forza elettromagnetica emessa e trasmessa nel mondo quantico.

Queste 3 mosse attivano i network neurali. Il sistema elettrochimico reagisce. Inizia una produzione di neuropeptidi e neuroormoni. I recettori molecolari si sintonizzano sulla vibrazione sensoriale determinata dal pensiero codificata dai neuroormoni e trasportata dal sangue. Il pensiero viene lanciato nell’universo quantico. Ciò è che stato prima un pensiero/desiderio si manifesta nella realtà.

Ho scritto questo articolo per due ragioni:

  1. per i preoccupati. Abbandonare l’idea che se si ha un pensiero negativo questi si presenterà nella materia. Tutto dipende dalla intensità, dalla continuità e dalla immaginazione. Sono questi tre fattori a determinare la realizzazione nella materia dei pensieri provenienti dal mondo quantistico. Quindi: relax.
  2. per coloro che voglio tutto, subito e oltre. La mossa numero uno precisa le intenzioni reali dietro l’utilizzo consapevole della mente quantica. Se non sei in grado di gestire le conseguenze di ciò che chiedi, è inutile chiederlo. Eviterai un mare di dispiaceri. Quando si chiede o si fa un utilizzo consapevole della mente quantica, è necessario ricordarsi, in ogni momento che, proprio perchè non esiste separazione, ogni tuo pensiero/desiderio manifestato nella materia influenza, inevitabilmente, anche l’intera umanità; partendo dalle persone a te più vicine. Ricordatelo sempre quando fai le tue richieste.

Ti auguro una buona e consapevole attivazione quantica.

Ciao

Sergio Audasso

21 Commenti

Lascia un commento
  • Loredana

    Una visione olistica può aiutare: il tutto è superiore alla somma delle sue parti. E’ il legame architetturale e l’armonia che contano e mantengono costante il valore del tutto. Per realizzare, o creare, attraverso la coscienza occorre sentirsi connessi con l’universale, o meglio partire dall’indistinzione e, attraverso l’immaginazione arricchita di emozione, lanciare un segnale nel regno quantico. Ma poi è necessario distaccarsi, ritornare alle proprie vite, avendo fede nell’entanglement del sistema quantistico, o del multiverso se preferite. Ma perchè il Padre Nostro recita: “…sia fatta la Tua volontà…”? Perché quella è una volontà d’amore, rivolta al bene, all’armonia universale. Sicuri che ciò che desideriamo non implichi una sottrazione da qualche altra parte per mantenere costante il valore globale? Ricordiamoci dell’entanglement!
    Mi sembra che stiamo muovendo i primi minuscoli passi, stiamo ancora nascendo e siamo ignoranti e confusi. Meglio mantenersi umili e attenti. Rischiamo di gonfiare i nostri ego già ipertrofici e di scatenare forze paradosse ed incontrollabili. Ricordiamoci dell’apprendista stregone.
    Proviamo piuttosto a dirigere la nostra coscienza verso il raggiungimento dell’Armonia e dell’Amore, per la salvezza di tutti, o, più correttamente, del tutto, che è molto più della somma delle parti.
    Loredana

    Rispondi
  • Michele Lanza

    Innanzi tutto ….grazie Sergio Audasso , per la tua chiarezza nell esposizione sintetica , ma comprensibile ed efficace per chiunque voglia inoltrarsi nello sperimentare la mente quantica.
    Ae hai reso giustizia con me stesso , nel momento in cui queste cose le ho vissute , e viste….
    Ora più consapevole della reale esistenza , provata scientificamente , non mi resta che esprimere me stesso nel migliore dei modi , consapevole che , i miei pensieri determinano la mia realtà , e influenzano in qualche modo l ambiente e le persone che mi circondano!
    GRAZIE..

    Rispondi
  • sergiobruni0

    Ma mente quantica e medicina olistica vanno d’accordo?
    La mente quantica è un concetto simile a quello descritto da Roger Penrose?
    Grazie.

    Rispondi
  • mygs

    Un classico come la pace interiore quasi che l’espressione più facile a dirsi che a farsi appare come una blasfemia…la teoria è valida ma fa parte di tanti miti!

    Rispondi
  • Cristina

    Io bene o male con la certezza di poter avere ciò che voglio ho sempre ottenuto tutto….ora tocca alla casa nuova❤

    Rispondi
  • X

    Il testo che hai esposto mi potrebbe essere utile per raggiungere un livello superiore di coscienza

    Rispondi
  • felice Mastronzo

    Non ci credo.
    Ma ci provero’.

    Rispondi
  • Luisa

    Sono un Life Coach e la disciplina di Coaching di PNL promulgano gli stessi risultati senza tirare in ballo la fisica quantistica né l’Energia Universale. Se il concetto di Mente Quantica può raggiungere più persone ed illuminarle, allora lo scopo è buono; ciò non toglie che non avete scoperto nulla di nuovo dal 1975…. Anzi, dal 1919: La Chiave Suprema di Haanel!

    Rispondi
  • Maria

    non so se crederci o meno, ma sicuro posso dire che l’energia positiva è percepita dagli altri pure che ti sono intorno, e si riflette positivamente..

    Rispondi
  • Daniela

    Ho avute le prove di tutto questo ma, essendo umana, non conoscevo le direzioni da prendere, è come se non conoscessi la strada e ci arrivavo per concetto. Grazie, mi hai illuminata :-) ti lascio un sorriso
    Dani

    Rispondi
  • Marcello

    Seguo da tempo l argomento e sono pienamente daccordo sul fatto che bisogna aggiungere l emizione al pensiero ma come si puo fare a far nascere la gratitudine per il benessere ,che sia fisico o materiale se in realta ancora non hai coi che vorresti ? Anchio sono daccordo sull importanza di documentarsi meglio pattendo dalla Grecia antica ,grazie per le risposte in anticipo

    Rispondi
  • anna

    Questa è la regola della legge di attrazione CONSAPEVOLE IN AZIONE. E si perché la maggioranza pensa che la legge di attrazione sia una cosa mistica non scientifica pensano che basti pregare o chiedere senza sentimento per ottenere.La legge di ATTRAZIONE non è altro che SAPER USARE IL PROPRIO CERVELLO IN MODO CONSAPEVOLE e poi AGIRE di conseguenza secondo il proprio INTUITO / ISTINTO. Leggete il libro ATTENTAMENTE e CONSAPEVOLMENTE e ve ne renderete conto.
    GRAZIE!!! ITALO GRAZIE!!! J.I.MARSHALL per questo libro ECCEZIONALE sintesi di TUTTI i libri in circolazione sull’argomento.

    Rispondi
  • Paolo

    i filmati sono di altissimo Livello! complimenti Italo, anche al tuo staff.

    Rispondi
  • marco

    In poche parole stai attento a quello che chiedi perchè potresti essere accontentato…..

    Rispondi
  • marco

    leggete….leggete tutti….tanti tanti libri…
    nessuno di voi legge abbastanza….
    perdiamo sempre tempo con questi abbagli….
    leggete….leggete di piu…e non mi riferisco a Tex o harmony o topolino o la gazzetta….ma hai testi piu importanti della nostra storia,dalla scienza alla filosofia….non siate presuntuosi e non incominciate dalla fine….è come un film, si incomincia dall’inizio…piu o meno dalla grecia antica, o giu di li…e via discorrendo…abolite orgoglio presunzione e ambizioni strampalate…leggete leggete…

    Rispondi
  • francesco

    Ragazzi, basta! Non se ne può più con queste storielle quantistiche, nipoti di quello sciagurato “the secret” che ha fatto più danni che altro. Basta!
    Mi sembriamo tutti invasati!
    Le cose non sono così a buon mercato come ci raccontiamo!

    Rispondi
  • gigi

    particolare esibizione della mente quantica

    Rispondi
  • GIOVANNA

    bene sono molto contenta perche’ avevndo un po’ inuito questo che se chiedi ottieni e ben oltre il tuo immaginato resta il quesito morale che forse la vostra esperienza avra’ gia’ affrontato: cosa e’ meglio chiedere e cosa non chiedere? Grazie Giovanna saluti e baci non infetti da h1n1

    Rispondi
  • Poppey

    Complimenti,
    mi sto ponendo una domanda:
    Perchè gli psichiatri, psicoterapisti, psicologi non adottano/spiegano questi concetti?
    Molto interessante se si vede da un punto di vista dissociativo o di derealizzazione.Complimenti.

    Rispondi
  • Paola

    Finalmente qualcosa di diverso. Grazie, e posso dirti che ho già sperimentato quanto hai suggerito e si è verificato !!!!! Complimenti ancora ! Grazie Paola

    Rispondi
  • MARCO

    Meraviglioso! Grazie per i consigli, sono attratto incredibilmente da questi argomenti.
    Complimenti per la tua proffessionalità e Grazie !

    Namastè

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento