Dopo mesi in Italia il mercato automobilistico ritorna ad essere in positivo e a maggio
Salgono a 3,58 % in Italia.
Per quanto riguarda gli altri Brand,Alfa romeo fa registrare un aumento pari al 115 % e Lancia invece traccia un + 9 % di immatricolazioni.
Nonostante questi numeri facciano pensare al un lieve miglioramento nel settore dell’auto,secondo
Filippo Pavan Bernacchi presidente della Federauto è un dato preoccupante rispetto al 2010 calcolando anche gli aiuti dello stato sottoforma di incentivi per rottamazione non sono stati d’aiuto.
La previsione è la chiusura dell’anno con 1.800.000 di immatricolazioni ovvero un tracollo rispetto alle medie anni che vedevano un traffico di 2,200,000 con picchi a 2,500,000
Pur fatturando il 12 % del PIL il compartimento automobilistico in Italia,con un ‘occupazione di 1,600,000 addetti ai lavori,il Governo è assente.
Oggi più che mai servono segnali forti dalle Istituzioni che avvalorino interventi ad coaudiuvare
La riduzione dei mezzi euro 0-1- 2 ,avvantaggiare le vetture ad basso impatto ambientale,agevolare
L’imposte sulle flotte aziendali, evitare le mani nelle tasche degli Italiano con le Accise.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento