L'efficacia della leadership carismaticaMolte persone, se interrogate su quale sia il miglior stile di leadership, rispondono senza dubbio “la leadership carismatica”. Questo perché il carisma è da sempre considerato una delle peculiarità fondamentali che ogni leader deve possedere per essere definito tale.

Ma cosa si intende per carisma? Il dizionario lo definisce come la “capacità di esercitare, grazie a doti intellettuali o fascino personale, un forte ascendente sugli altri e di assumere la funzione di guida”, introducendo già nella descrizione del lemma l’associazione carisma-guida.

Quindi chi possiede una leadership carismatica è in grado di convincere e influenzare una persona o un gruppo, persuadendo chiunque che la sua parola è quella giusta da seguire.

Da tempo immemore la leadership è stata un qualcosa che ha sempre riguardato per la maggior parte gli uomini, ma fortunayamente da diversi anni a questa parte le cose stanno cambiando e la quota rosa è in aumento; ecco la leadership femminile, il posto di comando per le donne.

La leadership carismatica è davvero efficace?

Chi ha carisma se ne accorge presto, e sfrutta questa sua peculiarità anche in ambito lavorativo, arrivando ad ottenere presto ottimi risultati: fa carriera rapidamente, ottiene promozioni e viene riconosciuto come leader in qualsiasi gruppo venga inserito.

Una situazione di tutto riguardo, giusto? Non sempre. A lungo termine, infatti, i leader carismatici hanno  meno successo rispetto a colleghi che non spiccano per carisma, ma coltivano altre doti. Questo cambiamento di rotta è però intrinseco al concetto stesso di carisma. Un leader carismatico sa infatti di avere la capacità di influenzare le persone affinché facciano ciò che lui desidera e, grazie a questa dote, ha guadagnato nel tempo molti successi personali, che arricchiscono il suo ego oltre che le sue tasche.

In situazione di crisi però, non sempre sa prendere la giusta direzione. Perché infatti rinunciare alla sua posizione e alle sue gratificazioni prendendo una decisione che può fare il bene del gruppo, ma può svantaggiare lui in prima persona?

Carisma ed egoismo

I difetti della leadership carismatica

Qesto tipo di leader tende a porre il suo benessere e la sua gratificazione personale davanti a qualsiasi altra cosa, successo del gruppo compreso. Ma una leadership davvero efficace non dovrebbe mai incorrere in questo errore: il buon leader guarda oltre il suo interesse personale e pone in primo piano le esigenze dell’organizzazione in cui è inserito.

Questo porta, a volte, a prendere decisioni che possono anche danneggiarlo o svalutarlo in prima persona, ma che sono fondamentali per il benessere aziendale.

Il leader deve quindi riuscire a mantenere un certo grado di umiltà e imparare ad agire per il bene della società prima che per il suo: solo in questo modo la leadership carismatica può funzionare nel lungo periodo.

Il carisma è uno strumento potentissimo, ma se usato nel modo sbagliato, può essere una devastante arma a doppio taglio.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento